Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cronologia

21h00: Generale – Stando alla seconda proiezione, l'UDC ottiene il 28,8% dei voti (+2,1% rispetto al 2003) e 62 seggi (+7); il PS scende a 19,3% (-4%), con 43 seggi (-9).

21h00: Generale – Il PLR otterrebbe il 15,8% dei voti (-1,5%) e 31 seggi (-5); il PPD raccoglierebbe il 14,7% dei suffragi (+0,3%) e 31 seggi (+3).

20h25 Friburgo – La ripartizione dei seggi in seno al Nazionale rimane invariata: 2 PPD, 2 PS, 1 PLR, 1 UDC e 1 PCS.

20h05: Basilea campagna – La distribuzione dei seggi in Consiglio nazionale rimane invariata: PS e UDC avranno anche in futuro due mandati ciascuno, mentre PLR, Verdi e PPD uno.

19h30: Generale – L'UDC tiene alla concordanza e non intende perciò scalzare i socialisti dal governo. Lo ha ribadito il presidente del partito Ueli Maurer. A suo parere, tuttavia, i consiglieri federali Pascal Couchepin, Moritz Leuenberger e anche Samuel Schmid dovrebbero mettere a disposizione il loro seggio.

19h15: Ticino – Riconfermati tutti gli uscenti al Consiglio nazionale: Fulvio
Pelli, Fabio Abate e Ignazio Cassis (PLR), Marina Carobbio-Guscetti
e Fabio Pedrina (PS), Meinrado Robbiani e Chiara Simoneschi-Cortesi
(PPD) e Attilio Bignasca (Lega).

19h00: Generale – Stando alle proiezioni, l'UDC ottiene il 28,8% dei voti (+2,1% rispetto al 2003) e 61 seggi (+6); il PS scende a 19,1% (-4,2%), con 43 seggi (-9).

19h00: Generale – Il PLR otterrebbe il 15,9% dei voti (-1,4%) e 30 seggi (-6); il PPD raccoglierebbe il 14,6% dei suffragi (+0,2%) e 31 seggi (+3).

18h30: Friburgo – il senatore Urs Schwaller (PPD) è stata rieletto in Consiglio degli Stati con il 58% dei voti; Alain Berset (PS) e Jean-Claude Cornu (PLR) si affronteranno nel secondo turno.

18h15: Vallese – vi sarà il ballottaggio parziale per l'elezione al Consiglio degli Stati: solo Jean-René Fournier (PPD) è infatti stato eletto al primo turno. Gli altri candidati si contenderanno l'altro seggio il prossimo 4 novembre.

18h00: Ticino – Dick Marty (PLR) ottiene il maggior numero di preferenze per il Consiglio degli Stati. Alle sue spalle, lotta serrata tra Filippo Lombardi (PPD) e Franco Cavalli (PS); si andrà quindi al balottaggio.

17h40: Ginevra – La socialista Liliane Maury Pasquier e l'ecologista Robert Cramer sono attualmente in testa nell'elezione al Consiglio degli Stati a Ginevra.

17h30: Grigioni – Sorpresa alle elezioni per il Consiglio nazionale: il presidente dell'HC Davos Tarzisius Caviezel (PLR) ha avuto la meglio sul suo collega di partito Jürg Michel. Gli altri quattro deputati alla camera del popolo sono stati invece confermati: Brigitta Gadient e Hansjörg Hassler (UDC), Sep Cathomas (PPD) e Andrea Hämmerle (PS).

17h25: Ticino – testa a testa in casa del PPD per quanto riguarda i suoi due seggi al Nazionale: Robbiani risulta eletto, Simoneschi-Cortesi e Michele Moor sono divisi da pochi voti di scarto. Nessun cambiamento per gli altri partiti.

17h20: Berna – anche per la prossima legislatura i consiglieri agli Stati saranno un socialista (Simonetta Sommaruga) e un rappresentante dell'UDC (Werner Luginbühl).

17h15: Sciaffusa – l'UDC dovrebbe strappare al PLR uno dei due seggi al consiglio nazionale. Il presidente del PS svizzero Hans-Jürg Fehr, dovrebbe invece mantenere la seconda poltrona.

17h10: Generale – UDC e Verdi in crescita, PS e radicali in difficoltà: sono queste le prime tendenze - tutte ancora da verificare - che emergono nelle elezioni per il Consiglio nazionale.

17h05: Sciaffusa – confermati i consiglieri agli Stati uscenti Peter Briner (PLR) e Hannes Germann (UDC).

17h00: Turgovia – I due consiglieri agli Stati turgoviesi uscenti Philipp Stähelin (PPD) e Hermann Bürgi (UDC) sono stati nettamente riconfermati.

16h55: Giura – enorme sorpresa l'UDC soppianterà il PPD al Consiglio nazionale: Dominique Baettig occuperà il seggio del democristiano Pierre Kohler.

16h50: San Gallo – Tutti al secondo turno per l'elezione al Consiglio degli Stati: nessuno dei candidati ha infatti raggiunto la maggioranza assoluta.

16h45: Vaud – Secono le proiezioni, l'UDC guadagna un seggio a scapito dei radicali. Un seggio in più anche per i Verdi e per il PPD I socialisti manterrebbero quattro seggi. Perdono un mandato PLR, PdL e liberali.

16h40: Zurigo - forte calo del PS (-7,9%) e del PLR (-3,7) all'elezione per il Consiglio nazionale. Sulla base della prima proiezione, l'UDC avanza del 2,5% e si conferma alla testa delle preferenze (35,9%). Avanzata pure i Verdi- liberali (+7%), il PPD (+3,7% al 9,1%) e i Verdi (+1,2%).

16h35: Soletta - In base ai risultati definitivi, i Verdi e il PPD hanno conquistato un seggio ciascuno al Consiglio nazionale. L'UDC mantiene i suoi due seggi, PLR e PS ne perdono uno ciascuno.

16h25: Lucerna - la senatrice uscente del PLR Helen Leumann-Würsch
ha confermato il suo seggio agli Stati. Gli altri cinque candidati hanno mancato la maggioranza assoluta.

16h00: Giura - PS e PPD dovrebbero conservare i loro seggi al Consiglio degli Stati. L'UDC è al terzo rango, anche se nettamente distanziata.

15h45: Zurigo - Il consigliere nazionale del PLR Felix Gutzwiller è praticamente certo di essere eletto al primo turno al consiglio degli Stati.

15h40: nessun cambiamento a Zugo per il Nazionale, né per quanto riguarda la ripartizione dei seggi, né per gli eletti. Ottengono ciascuno un seggio, e risultano riconfermati, Gerhard Pfister (PPD), Jo Lang (Alternativa) e Marcel Scherer (UDC).

15h35: Appenzello Interno: l'unico seggio al Consiglio nazionale continuerà ad essere occupato da Arthur Loepfe (PPD).

15h35: Appenzello esterno: riconfermati Marianne Kleiner (PLR) - in Consiglio Nazionale - e il consigliere agli Stati uscente Hans Altherr (PLR).

15h30: Il canton Argovia: per la prima volta una donna al Consiglio degli Stati. La presidente del Consiglio nazionale Christine Egerszegi (PLR) è stata eletta in modo brillante con quasi 100'000 voti, davanti al senatore uscente dell'UDC Maximilian Reimann.

15h21: I partiti borghesi hanno perso a Basilea Campagna l'unico seggio nel Consiglio degli Stati: il socialista Claude Janiak è stato eletto a larga maggioranza. Agli Stati, riconfermata la socialista Anita Fetz.

15h15: confermato Werner Marti (PS) all'unico seggio del consiglio Nazionale del cantone di Glarona; riconfermati pure i consiglieri agli Stati uscenti Fritz Schiesser (PLR) e This Jenny (UDC).

15h10: secondo la prima proiezione, nessun cambiamento in vista al Consiglio nazionale: 2 UDC, 1 PSS, 1 PPD e 1 PLR. Agli Stati (risultato definitivo) riconfermati Christoffel Brändli (UDC) e Theo Maissen (PPD).

15h00: secondo la quarta proiezione RTSI delle votazioni in Ticino per il Consiglio degli Stati Dick Marty (PLR) è al 42,9%, Filippo Lombardi (PPD) al 36,7%, Franco Cavalli (PS) al 34,8%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza