Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Premi Schiller: rivelati nomi vincitori 2009

Nessun italofono figura tra i quattro laureati principali. Il poeta ticinese Vanni Bianconi riceve però un premio d'incoraggiamento, per "Ora prima".

La raccolta di sei poesie lunghe del locarnese ha destato l'interesse del Consiglio della Fondazione Schiller Svizzera, che ha deciso di ricompensarlo con l'onorificenza dotata di 5000 franchi. Bianconi, nato nel 1977, è alla sua seconda pubblicazione. Nel 2004 aveva esordito con "Faura dei morti".

La fondazione premia ogni anno letterati delle quattro regioni linguistiche della Svizzera. I quattro premi principali, dotati di 10mila franchi ciascuno, quest'anno vanno al grigionese Dumenic Andry, per la raccolta di novelle in romancio "Uondas", ai bernesi Lukas Bärfuss, per il romanzo "Hundert Tage", e Raphael Urweider, per la raccolta di poesie "Alle deine Namen", e alla ginevrina Pascale Kramer, per il romanzo "L'implacable brutalité du réveil".

Il Premio scoperta, di 5000 franchi, è assegnato alla regista Dominique de Rivaz per il suo primo romanzo, in francese, "Douchinka".

Come tradizione, la cerimonia di premiazione avrà luogo alle Giornate letterarie di Soletta. L'evento è in calendario il 21 maggio.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×