Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Svizzera poco toccata da cyberattacco

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

La Svizzera è stato solamente sfiorata dal vasto cyberattacco sferrato venerdì, che ha interessato migliaia di computer in tutto il mondo.

La centrale federale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (Melani) ha registrato solo circa 200 indirizzi IP elvetici interessati dall'attacco, ha indicato all'ats il direttore Pascal Lamia.

Il ransomware - un malware che blocca il computer, richiedendo un riscatto per rimuovere la limitazione - è attivo in più varianti, ha spiegato Lamia. Possiede inoltre la possibilità di diffondersi da solo, non per forza unicamente attraverso e-mail. A livello mondiale il software con il nome "WannaCry" ha raggiunto nel fine settimana 200'000 obiettivi in 150 paesi.

Le aziende elvetiche erano sul chi vive. "Alla luce dell'attacco abbiamo preso misure preventive", ha indicato per esempio Swisscom all'ats. Il gruppo è in contatto costante con Melani e con altri partner per bloccare gli indirizzi IP degli incursori. Inoltre sono stati predisposti ulteriori meccanismi di tutela. "Seguiamo costantemente l'evoluzione degli eventi", assicura il maggiore operatore telecom elvetico.

Da parte sua l'organizzazione degli ospedali H+ non è a conoscenza di alcuna difficoltà nei nosocomi. "La problematica generale è nota: abbiamo comunque un elevato livello di protezione", spiega il portavoce Conrad Engler. Non è stato quindi necessario emanare uno speciale allarme.

Anche le FFS non sono state toccate dal cyberattacco. Un addetto stampa osserva che la sicurezza informatica è costantemente al centro delle attenzioni. I collaboratori vengono formati affinché abbiano una buona coscienza relativa ai rischi.

Nemmeno UBS, Credit Suisse e Novartis segnalano oggi difficoltà particolari. Soprattutto le banche hanno subito adottato contromisure dopo le prime notizie del contagio mondiale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS