Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Dieci svizzeri sulle piste nordamericane

David Aebischer durante la partita contro il St. Louis Blues

(Keystone)

David Aebischer a Denver e Martin Gerber a Anaheim sono i due svizzeri che hanno iniziato la nuova stagione nella NHL.

Sulla scia dei due portieri, altri otto giocatori elvetici militano nei campionati minori, nella speranza di compiere il gran passo.

Nonostante l’enorme pressione che pesava sulle sue spalle per il primo incontro della nuova stagione della National Hockey League (NHL), David Aebischer ha giocato, con la sua squadra del Colorado Avalanche, una partita perfetta.

Dopo tre anni da riserva, trascorsi all’ombra del mitico portiere canadese Patrick Roy, il friburghese è stato ora promosso indiscutibile titolare dell’estrema difesa della squadra di Denver.

E parando i 31 tiri centrati sulla sua porta dagli attaccanti dei Chicago Blackhawks, Aebischer ha partecipato a modo suo alla vittoria (5 a 0) della sua squadra.

Ma domenica, neanche «Abby» ha potuto evitare la sconfitta dei suoi contro il Saint-Louis Blues (2-1).

Nonostante questa disfatta, la squadra di Denver con le sue varie star come Joe Sakic, Peter Forsberg, Paul Kariya, Teemu Selanne e Milan Hejduk è la favorita alla successione dei New Jersey Devils nel palmares della Stanley Cup.

Gerber già in azione

Previsto, come lo scorso anno, nel ruolo di sostituto di lusso di Jean-Sébastien Giguère nella squadra dei Might Ducks di Anaheim, anche l’altro portiere svizzero, Martin Gerber, è pure già sceso in campo in quest’inizio di campionato.

Sfortunata finalista la scorsa stagione, la squadra californiana ha però perso i suoi tre primi incontri della stagione. Dapprima contro i Dallas Stars, poi contro i Nashville Predators – con in porta il bernese Gerber – e da ultimo contro i Phoenix Coyotes.

Molto in forma l’anno scorso, al momento di dare il cambio al portiere titolare, l’ex-estremo difensore del Langnau e della squadra svedese del Färjestad (nella quale gioca tuttora l’attaccante svizzero Marcel Jenni) avrà sicuramente altre possibilità di mettersi in mostra nella NHL durante questa stagione.

Otto mercenari

Anche due altri svizzeri che militano attualmente nell’American Hockey League (AHL), l’anticamera della NHL, hanno delle buone chance di raggiungere ancora quest’anno i due portieri sulle piste dell’élite nordamericana.

Innanzitutto Goran Bezina, il vallesano che ha iniziato la sua terza stagione oltre Atlantico con lo Springfield (la «squadra-vivaio» dei Phoenix Coyotes), ma che potrebbe essere chiamato in prima squadra al minimo impedimento di uno dei titolari.

Lo stesso dicasi per il giurassiano Julien Vauclair, che potrebbe lasciare il Griffins Grand Rapid per il più prestigioso club degli Ottawa Senators.

Il ticinese Luca Cereda (St. John’s) e il grigionese Timo Helbling (Milwaukee) rischiano invece, a meno di un miracolo, di terminare la stagione in AHL.

Infine, il friburghese Daniel Manzato (Victoriaville), il giurassiano Tristan Vauclair (fratello minore di Julien, che gioca nel Rouyn-Noranda) e gli zurighesi Tim Ramholt (Cap Breton) e Lukas Grauwiler (Mississauga) saranno confrontati al duro gioco nordamericano nei campionati minori nel Québec e nell’Ontario.

swissinfo, Mathias Froidevaux
(traduzione dal francese : Fabio Mariani)

Fatti e cifre

Due portieri svizzeri militano nella famosa NHL, la lega professionistica di hockey nordamericana.

Sono il friburghese David Aebischer, titolare del Colorado Avalanche, e il bernese Martin Gerber, riserva degli Anaheim Mighty Ducks.

Altri otto svizzeri giocano nei campionati minori.

Fine della finestrella

In breve

Dopo tre anni come portiere di riserva, David Aebischer ha iniziato la nuova stagione nella NHL come titolare dei Colorado Avalanche, la squadra di Denver.

Venerdì, nella partita contro i Chicago Blackhawks (5-0), il friburghese ha conquistato il settimo shutout della sua carriera nella NHL, parando ben 31 tiri.

Grazie alla presenza di famosi giocatori, il Colorado Avalanche è il grande favorito della Stanley Cup, nonostante la sconfitta contro i Saint-Louis Blues,

Martin Gerber, portiere di riserva dei Mighty Ducks d’Anaheim, che hanno perso i primi tre incontri del campionato, ha giocato giovedì contro il Nashville.

Altri otto giocatori svizzeri militano nei campionati minori nordamericani (American Hockey Ligue, Ontario Hockey League o Ligue de hockey junior majeure du Québec) e sperano di debuttare presto nella NHL.

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×