Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Dopo Kuhn, Hitzfeld

Ottmar Hitzfeld, un grande nome per la nazionale elvetica

(Reuters)

L'allenatore del Bayern di Monaco, Ottmar Hitzfeld, ha detto sì all'Associazione svizzera di football: secondo il contratto firmato martedì siederà sulla panchina della nazionale elvetica per i prossimi due anni.

Il tedesco guiderà i rossocrociati nella fase di qualificazione ai mondiali che si terranno in Sudafrica nel 2010.

Ormai è definitivo. Il primo luglio, Ottmar Hitzfeld prenderà il posto di Köbi Kuhn sulla panchina della nazionale svizzera di calcio.

L'attuale allenatore del Bayern Monaco ha firmato martedì nella città tedesca un contratto di due anni con l'Associazione svizzera di football (ASF). Quest'ultima era rappresentata dal suo presidente Ralph Zloczower, dal segretario generale Peter Gillieron e dal delegato per le squadre nazionali Ernst Lämmli.

Obiettivo mondiali

Il successore di Kuhn ha un compito chiaro: portare la nazionale rossocrociata alla fase finale della Coppa del mondo 2010, che si giocherà in Sudafrica.

Il percorso di qualificazione comincerà il 6 settembre in Israele. Dal successo o insuccesso di questa fase dipenderà il prolungamento del contratto di Hitzfeld.

Ritorno in Svizzera

Per il 59enne Ottmar Hitzfeld si tratta di un ritorno in Svizzera. La sua eccezionale carriera di allenatore è cominciata nel 1983 sulla panchina dello Zugo, che all'epoca militava in serie B.

In seguito Hitzfeld è diventato il solo allenatore a portare due squadre alla vittoria in Champions League: il Borussia Dortmund in cui giocava l'attaccante svizzero Stéphane Chapuisat e, quattro anni dopo, il Bayern Monaco.

Notizia annunciata

L'assunzione di Ottmar Hitzfeld è tutt'altro che una sorpresa. Già il 3 febbraio l'ASF aveva annunciato che era stato raggiunto un accordo finanziario tra le parti.

Un giorno più tardi, a Londra, Ernst Lämmli aggiungeva che il nuovo allenatore aveva espresso il desiderio di collaborare con l'attuale secondo di Köbi Kuhn, Michel Pont.

Il 3 marzo, l'ASF convocherà una conferenza stampa per presentare ufficialmente il nuovo selezionatore della nazionale rossocrociata.

In questa occasione, Hitzfeld dovrebbe pronunciarsi anche sulle sue intenzioni in merito all'attività di consulente per l'emittente televisiva privata «Premiere». Finora Hitzfeld ha sostenuto che questo lavoro non è incompatibile con gli impegni di un selezionatore.

swissinfo e agenzie

Ottmar Hitzfeld

È nato nel 1949 a Lörrach, in Germania, a ridosso del confine con la Svizzera.

Allena il Bayern di Monaco, squadra che lascerà ad inizio giugno.

Dal mese di luglio Hitzfeld allenerà per la prima volta una squadra nazionale: la Svizzera.

Come giocatore del Basilea ha vinto il campionato svizzero nel 1972 e nel 1973. Sempre nel 1973, con 18 reti al suo attivo, è stato incoronato miglior marcatore dell'anno.

Nelle vesti di allenatore del Grasshopper ha vinto due campionati (1990 e 1991). Ha anche vinto tre volte la Coppa svizzera di calcio.

Nella Bundesliga, Hitzfeld ha vinto finora due campionati con il Borussia Dortmund e quattro con il Bayern di Monaco.

I suoi più grandi successi sono stati la conquista della Champions League nel 1997 e nel 2001, anni in cui è anche stato insignito del titolo di «allenatore dell'anno».

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×