Votazione del 14 giugno 2015

Una modifica dell’articolo costituzionale sulla medicina riproduttiva e l’ingegneria genetica, l’unificazione delle borse di studio a livello federale, la tassazione delle successioni di più di 2 milioni di franchi e la sostituzione del canone radiotelevisivo basato sugli apparecchi di ricezione con uno generalizzato: il 14 giugno l’elettorato svizzero si è pronunciato su tre iniziative popolari e un referendum.

Attualità

Mostrare di più

Sondaggi SRG SSR/gfs.bern

Mostrare di più

Diagnosi preimpianto

Mostrare di più

Borse di studio

Mostrare di più

Riforma delle imposte di successione

Mostrare di più

Modifica della legge sulla radiotelevisione

Mostrare di più

Ulteriore contenuto sull’argomento

Il contenuto seguente elenca ulteriori informazioni sull’argomento

Democrazia diretta Cos’è un referendum?

Importante strumento della democrazia diretta svizzera, il referendum consente al popolo di avere l’ultima parola sulle decisioni del parlamento.

600 votazioni nazionali al setaccio Come la democrazia diretta si è sviluppata nel corso dei decenni

La democrazia diretta fa parte dell’identità svizzera, al pari della neutralità e del federalismo. Il numero di oggetti sottoposti al voto ...