EasyJet fa marcia indietro

EasyJet ha fissato altre priorità Keystone Archive

EasyJet rinuncia provvisoriamente al suo progetto di voli navetta tra Zurigo e Ginevra. Il mercato non è abbastanza promettente e il momento è inopportuno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2002 - 16:30

I collegamenti tra le due città svizzere «non sono più prioritari», ha dichiarato giovedì il direttore generale del gruppo Ray Webster all'aeroporto di Kloten, in occasione dell'inaugurazione di una nuova linea tra Zurigo e Londra-Gatwick.

EasyJet, lo scorso anno, aveva annunciato un piano per assicurare entro marzo sei voli quotidiani tra Ginevra e Zurigo, ponendosi così in piena concorrenza con la nuova compagnia Swiss: «ma ci siamo accorti che il mercato è più piccolo di quanto pensassimo». EasyJet, compagnia a prezzi contenuti, ha realizzato l'anno scorso un utile record di 97 milioni di franchi.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo