Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Eccellente annata per il settore alberghiero svizzero

In media nel 2006 ogni turista ha trascorso 2,35 notti in un albergo elvetico

(Keystone)

Nel 2006, il numero di pernottamenti negli alberghi e nelle altre strutture turistiche elvetiche è stato il più alto da sei anni a questa parte.

L'ottimo risultato è da imputare soprattutto al forte aumento degli ospiti provenienti dall'estero.

Il settore turistico svizzero nel 2006 ha registrato 34,8 milioni di pernottamenti, in crescita del 5,8% rispetto all'anno precedente. Era da sei anni che non si registrava un risultato altrettanto positivo.

L'incremento è dovuto soprattutto all'arrivo di ospiti stranieri, in aumento del 7,2%, ma pure la presenza indigena ha segnato una progressione del 4%, indica martedì l'Ufficio federale di statistica (UST).

A livello nazionale, le notti trascorse in hotel, campeggi e altri alloggi sono state circa 1,9 milioni in più rispetto al 2005.

2,35 notti in media

I 34,8 milioni di pernottamenti corrispondono a 14,8 milioni di arrivi, il che significa che in media l'anno scorso ogni turista ha trascorso 2,35 notti in un albergo elvetico.

I soggiorni più lunghi (3,9 notti) sono stati registrati per i visitatori dei paesi del Golfo, quelli più corti dagli asiatici (tra 1,4 e 1,9 notti). La durata media del soggiorno degli svizzeri è stata di 2,2 notti.

Nel solo mese di dicembre, malgrado la mancanza di neve, il numero dei soggiorni, 2,29 milioni, è cresciuto dell'8,4% soprattutto a causa della richiesta straniera (+12,9%), molto più dinamica di quella svizzera (+2,7%).

Tedeschi in testa

Il principale paese di provenienza degli ospiti a parte la Svizzera (15,20 mio pernottamenti, (+4%) è stato, come sempre, la Germania, con 5,78 milioni di pernottamenti (+3,5%) e 2,1 milioni di arrivi per tutto il 2006.

Un importante mercato non europeo è stato il Giappone, con 595'000 pernottamenti.

Rispetto al 2005, l'evoluzione è stata positiva per quasi tutti i paesi, con le crescite maggiori – attorno al 30% - registrate dall'Irlanda e da alcuni paesi dell'Europa orientale.

Grigioni il cantone più visitato

I Grigioni, con 5,57 milioni di pernottamenti, guidano la classifica dei cantoni più visitati. Seguono Berna, Vallese, Zurigo, Ticino, Ginevra e Vaud.

Le più forti progressioni in termini relativi sono state registrate nei cantoni urbani di Basilea (+20,8%) e Ginevra (+11,5%) e in quelli di Obvaldo (+13,9%) e Lucerna (+12,9%).

Le principali destinazioni del 2006 sono state le città. Zurigo (2,4 milioni di pernottamenti), Ginevra (1,9 milioni), Lucerna (1 mio) e Basilea (900'000) occupano in effetti gran parte della parte alta della classifica.

Zermatt si distingue in terza posizione come la destinazione alpina di maggior successo (1,3 milioni). Davos e St. Moritz seguono in sesta e settima posizione con rispettivamente 900'000 e 800'000 pernottamenti

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Nel 2006 nel settore alberghiero e para-alberghiero svizzero sono stati registrati 34,8 milioni di pernottamenti, il 5,8% in più rispetto all'anno precedente.
Gli ospiti stranieri hanno trascorso 18,3 milioni di notti nelle strutture turistiche elvetiche (+7,2%).
Con 5,6 milioni di pernottamenti (+3,5%), la Germania è il principale paese di provenienza dopo la Svizzera.
La Gran Bretagna è al secondo posto, con 2,2 milioni (+8,8%).
Seguono Stati Uniti (1,66 mio, +11,0%), Francia (1,27, +3,6%) e Italia (1,06, +4,5%).

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.