Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Australia: gruppo svizzero sospende attività per nuova tassa

Il gruppo minerario Xstrata, con sede nel canton Zugo, ha deciso di sospendere il suo programma di esplorazioni nel nord-est dell'Australia. La ragione? La nuova imposta sui super-profitti nel settore che il governo australiano vorrebbe introdurre entro due anni.

La sospensione delle attività durerà "finché non vi saranno maggiori certezze sul regime fiscale in vigore per i nuovi progetti", scrive lunedì la società.

Il progetto del governo federale australiano prevede un'aliquota del 40% sui super-profitti realizzati in questo settore.

Nel programma di esplorazione, Xstrata ha investito quasi 30 milioni di franchi su tre anni. Xstrata, tra i leader mondiali nel suo ramo, giudica negativamente il fatto che il governo australiano prenda di mira uno dei settori di punta dell'economia australiana, imponendo una tassa che potrebbe penalizzare la competitività di questo comparto economico. L'imposta prevista da Canberra dovrebbe far affluire nelle casse statali circa 3 miliardi di franchi nel solo primo anno, ossia nel 2012.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×