Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Holcim sopprimerà 3'300 impieghi

Il gruppo svizzero Holcim ha comunicato giovedì che nel 2009 ridurrà le spese destinate agli investimenti; l'azienda sopprimerà inoltre 3'300 posti di lavoro nel mondo.

Holcim prevede segnatamente di eliminare 2'000 impieghi negli Stati Uniti (chiusura di 67 stabilimenti), 600 in Inghilterra (20 stabilimenti), 450 in Spagna (24 stabilimenti) e 208 in Tailandia (uno stabilimento).

Nel quadro di una presentazione destinata agli analisti, il numero due mondiale nel settore ha indicato di prevedere nel 2009 investimenti di appena 400 milioni di franchi, contro gli 1,2 miliardi spesi l'anno scorso, a causa della crisi economica che colpisce in maniera particolarmente forte il settore immobiliare.

La multinazionale del cemento ritiene tuttavia che la sua attività beneficerà dei progetti infrastrutturali previsti nei piani di rilancio dell'economia già annunciati da diversi governi. Il gruppo sangallese ha inoltre assicurato di disporre di un bilancio solido e di liquidità sufficienti, e di necessitare soltanto di un finanziamento modesto a breve scadenza.

Il gruppo Holcim è presente in più di 70 paesi e impiega circa 90'000 persone.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×