Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Mercato del lavoro Manodopera estera, incrementati in Ticino controlli e abusi

Nel 2014, un’azienda su dieci senza Contratto collettivo di lavoro (CCL) ha pagato salari troppo bassi ai propri dipendenti. Tra le aziende sottoposte a CCL il tasso di infrazione è stato invece del 29%. È quanto rivela l’ultimo rapporto della Segreteria di Stato dell’economia, che reputa tuttavia efficaci le misure di accompagnamento alla libera circolazione delle persone. Più critici invece i sindacati.

In totale, le commissioni tripartite e paritetiche hanno controllato oltre 40’000 imprese, pari a circa il 2-3%. In Ticino, cantone sottoposto a una forte pressione sui salari, sono state esaminate il 17% delle aziende e nel 12% dei casi sono stati riscontrati degli abusi.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

tvsvizzera.it e swissinfo.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza