Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

SSR: radio, tv e internet coopereranno di più

Il consiglio d'amministrazione della Società svizzera di radiotelevisione ha deciso giovedì di unire le strutture aziendali nella Svizzera tedesca e romanda.

Il cosiddetto progetto di "convergenza", ossia una maggiore collaborazione tra radio, televisione ed internet, è già stato messo in pratica nella Svizzera italiana e romancia.

Giovedì i vertici di SRG SSR idée suisse hanno deciso di estenderlo anche alle altre due regioni linguistiche del paese. Le nove sedi principali nelle quattro regioni linguistiche verranno comunque mantenute.

Per il momento non è ancora stato precisato in che settori i diversi media saranno chiamati a collaborare. L'obiettivo è da un lato di ridurre i costi, dall'altro di "aumentare la pluralità, la qualità e la produttività" e di offrire al pubblico "l'accesso a contenuti tematici senza costrizioni spazio-temporali".

Per quanto concerne l'esercizio 2008, la direzione ha comunicato che si chiude con un deficit di 79 milioni di franchi, contro i 18,5 milioni dell'anno precedente. Il disavanzo è da imputare in parte anche ai due grandi avvenimenti sportivi dell'anno, Euro 2008 e Giochi olimpici di Pechino.

La SRG SSR idée suisse ha inoltre precisato che un adeguamento del canone non è all'ordine del giorno nel 2008. Tuttavia, è "inevitabile una riduzione dell'offerta di programmi".


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×