Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Euro 08: i preparativi procedono bene

Trix e Flix, le due mascotte della manifestazione, son pronte ad accogliere da 1 a 3,2 milioni di spettatori

(Keystone)

"Svizzera. Scopri il di più": la Svizzera si presenta con questo slogan in vista dei campionati europei di calcio del 2008, i cui preparativi procedono a pieno regime.

La Svizzera organizza l'evento sportivo in collaborazione con l'Austria.

Lunedì, a Berna, è stato presentato il primo resoconto della Coordinazione generale del progetto per i poteri pubblici UEFA EURO 2008. "I preparativi procedono secondo i piani e a grande intensità", ha detto il direttore dell'Uffico federale dello sport (UFSPO) Matthias Remund.

Il bilancio dell'attività dei poteri pubblici è positivo: è ormai istituzionalizzata la collaborazione con l'Associazione svizzera di football (ASF), l'UEFA, l'Euro 2008 SA, i partner di diritto privato e le corrispondenti istanze in Austria. Inoltre sono pronti, come previsto, entro la fine dell'anno i progetti dei quattro programmi settoriali "Sicurezza", "Trasporti ed infrastrutture", "Promozione nazionale" e "Progetti e misure in Svizzera".

Dall'avvio della cooperazione con l'Austria, in settembre, in tutti i settori si ha un intenso interscambio. Dopo una prima riunione di lavoro tenutasi a Vienna fra le due parti, un prossimo incontro è previsto per l'inizio di febbraio 2007 a Zurigo, ha spiegato Matthias Remund. Nella Confederazione sono attesi almeno un milione di visitatori, ma potrebbero anche superare i 3 milioni.

Ma oltre ai preparativi per gli europei di calcio, è ben avanzato anche il marketing per la Svizzera, ha riferito Jürg Schmid, direttore di Svizzera Turismo. Il paese - "bello, globale e perfetto" - verrà presentato con una campagna unitaria a livello internazionale, il cui lancio è previsto il 9 maggio a Basilea. Il budget è di quindici milioni di franchi, dieci dei quali pagati da Berna.

Qualcosa in "più"

Con tutta una serie di manifestazioni ed attività di varia natura, la campagna di marketing avverrà all'insegna dello slogan "Schweiz. Entdecke das Plus" -"Svizzera. Scopri il vantaggio" (il plus).

Secondo gli organizzatori, i settori dell'economia, della ricerca, del turismo e del benessere dovrebbero poter trarre vantaggio dalla grande manifestazione sportiva nel lungo periodo, anche ben oltre i confini nazionali.

Il "plus" elvetico sarà concretamente rappresentato da un "più" composto di cinque container sistemati a forma di croce, nei colori bianco e rosso, che serviranno da spazio informativo ed espositivo. La cosiddetta "Icona", presentata dal pubblicitario Martin Spillmann, farà tappa prima dell'EURO 2008 in almeno sette grandi città europee.

Per la prima volta sarà presentata al pubblico il 2 dicembre 2007 a Lucerna, in occasione dell'estrazione degli accoppiamenti fra le squadre nazionali che parteciperanno al torneo. Bisogna rendere attenti che "la Svizzera è l'unico paese con un più nel suo stemma", ha notato scherzosamente Jürg Schmid.

Sito internet

Intanto, sempre lunedì è stato attivato il sito internet www.switzerland.com, i cui contenuti verranno progressivamente ampliati. È indirizzato a visitatori, giornalisti, ditte, investitori, ma anche alla popolazione svizzera. Sono poi previste distribuzioni di opuscoli informativi e avvenimenti particolari.

Il direttore dell'UFSPO Matthias Remund ed il presidente centrale dell'ASF, Ralph Zloczower, hanno spiegato che, in generale, la campagna è basata sulla qualità e la cortesia nel servizio. Dovrebbero essere preparati in modo ottimale al loro ruolo di ospiti tutti i collaboratori a diretto contatto con il pubblico, ad esempio nel settore alberghiero ma anche in aeroporti, stazioni e valichi di confine.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

I campionati europei di calcio si svolgeranno in Svizzera e in Austria dal 7 al 29 giugno.
In Svizzera sono previste 15 partite nelle città di Basilea, Berna, Ginevra e Zurigo.
Il costo complessivo di questa manifestazione sportiva per la collettività è stimato a 182 milioni di franchi.
Il torneo dovrebbe avere ricadute finanziarie pari a circa 500 milioni.

Fine della finestrella

Esercito e Euro 08

Per garantire la sicurezza durante gli Europei di calcio del 2008, l'esercito metterà a disposizione 15'000 militari. Lo ha deciso lunedì il Consiglio degli Stati (senato) all'unanimità. La proposta passa ora alla Camera bassa.

La sicurezza interna compete ai Cantoni. Conformemente alla Costituzione, ha ricordato il ministro della difesa Samuel Schmid, l'impegno dell'esercito in questo ambito è quindi solo sussidiario.

Il contingente di militi previsto per l'Euro 08 è di circa tre volte superiore a quello impiegato negli ultimi anni per garantire la sicurezza durante il Forum economico mondiale di Davos.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza