Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Euro 2008 punta sui trasporti pubblici

Il piano dei trasporti per l'Euro 2008 Benedikt Weibel (a sin.) e il direttore delle FFS Andreas Meyer

(Keystone)

Durante il campionato europeo di football in programma in Svizzera e Austria l'anno prossimo, ogni biglietto equivarrà ad un abbonamento per i trasporti pubblici valevole 36 ore.

È una delle prestazioni previste dalla Confederazione e dalla società Euro 2008 SA, che investono 8 milioni di franchi per i trasporti pubblici.

Il piano dei trasporti di EURO 2008, che dovrebbe permettere di gestire gli spostamenti dei milioni di spettatori delle partite dei campionati di calcio europei, "è sul binario giusto": ne sono convinti i promotori, che giovedì a Berna hanno insistito sulla necessità di puntare sul mezzo pubblico.

Il principale strumento sarà il biglietto combinato valido 36 ore: il ticket di ingresso allo stadio diventerà infatti una sorta di abbonamento generale che per un giorno e mezzo permetterà di spostarsi gratis con treni, tram, bus e battelli su tutto il territorio nazionale.

È la prima volta che in una manifestazione di tale risonanza l'offerta globale del trasporto pubblico è compresa nel biglietto d'entrata, ha spiegato in una conferenza stampa il direttore generale delle Ferrovie federali svizzere (FFS), Andreas Meyer.

Modello per future manifestazioni

Per il mese di giugno verranno inoltre offerti di titoli di trasporto specifici, come ad esempio un abbonamento generale e uno a metà prezzo. Sarà inoltre potenziata l'offerta notturna nel trasporto locale, regionale e interurbano. In tal modo EURO 2008 definisce nuovi parametri anche dal punto di vista dell'impatto ambientale, e costituirà un modello per future manifestazioni, si è detto convinto Meyer.

Il biglietto combinato è finanziato, in ragione di 4 milioni a testa, dalla Confederazione e da Euro 2008 SA (la società che organizza la manifestazione), nonché dal contributo dei trasporti pubblici. Euro 2008 SA ha anche stanziato 4 milioni di franchi per la cooperazione con le ferrovie austriache.

Per il direttore del torneo in Svizzera Christian Mutschler, si tratta in un investimento utile, in sintonia con le esigenze ambientali, che genera un plusvalore per i visitatori.

Negli stadi e nelle zone con i grandi schermi sono attese da 2,8 a 5,4 milioni di persone: il numero preciso dipenderà soprattutto dalle squadre che verranno ospitate in Svizzera, ha spiegato Benedikt Weibel, delegato del Consiglio federale per la manifestazione.

L'estrazione per i gironi avverrà il 2 dicembre: dopo quella data sarà quindi possibile affinare il piano dei trasporti e prevedere il numero di treni supplementari necessari. L'obiettivo è raggiungere un utilizzo dell'80% del trasporto pubblico per quanto riguarda il traffico locale e del 60% per quello a lunga distanza. Valori di confronto possono essere quelli dell'esposizione nazionale Expo.02 (80%) o il concerto dei Rolling Stones a Dübendorf (90%).

Anche in Austria

I detentori di biglietti per l'Euro 2008 in Austria beneficeranno anche loro di un abbonamento generale di 36 ore.

Le autorità austriache ritengono tuttavia che l'utilizzo dei trasporti pubblici sarà meno ampio che in Svizzera.

"Grazie all'abbonamento generale di 36 ore, circa la metà dei viaggi a lunga distanza si farà con i trasporti pubblici", ha indicato il ministro austriaco dei trasporti Werner Faymann.

Raggiungere un tasso del 60-70% nelle città sarebbe un "obiettivo carino", ha aggiunto. In Svizzera l'obiettivo è di raggiungere l'80% dei viaggi di andata e ritorno.

swissinfo e agenzie

In breve

Il campionato europeo di calcio 2008 si terrà in Svizzera e in Austria dal 7 al 29 giugno. Verranno disputati 31 incontri: 15 in Svizzera (partita d'apertura a Basilea) e 16 in Austria (finale a Vienna). I biglietti emessi saranno 1'050'000.

Non meno di 2'500 giornalisti seguiranno cle partite di calcio, che saranno seguite in televisione da circa 8 miliardi di spettatori in 170 paesi.

Il contributo della Confederazione è di 82,5 milioni: 35,7 per la sicurezza, 10,8 per gli stadi, 7 per la direzione del progetto, 4 per i trasporti pubblici e 5 per la promozione.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.