Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Euro 2016 alla Francia

Venerdì a Ginevra l'Uefa ha assegnato il Campionato europeo di calcio del 2016 ai francesi, che hanno così battuto la concorrenza di Turchia e Italia.

Il dossier transalpino – giudicato estremamente solido dal profilo delle infrastrutture sportive, di trasporto e di accoglienza – è stato premiato dal voto dei rappresentanti delle federazioni calcistiche europee, per la gioia del presidente Nicolas Sarkozy, presente a Ginevra.

«Lo sport per noi è una risposta alla crisi. Vogliamo rivivere la gioia del passato e vogliamo che anche il resto dell'Europa la riviva», ha affermato Sarkozy. Gli ha fatto eco il presidente della Federazione francese di calcio Jean-Pierre Escalettes: «Abbiamo ottenuto la fiducia dell'Uefa, e non la tradiremo».

Per l'Italia – che aveva previsto investimenti dell'ordine di 750 milioni di euro – si tratta della seconda sconfitta consecutiva: candidata a ospitare l'edizione del 2012, infatti, la Penisola era stata battuta dal dossier congiunto di Polonia ed Ucraina.

Venerdì, l'Italia è stata esclusa al primo turno con 23 voti, contro i 39 della Turchia e i 41 della Francia. Il verdetto finale è dunque risultato da un ballottaggio tra Turchia e Francia, che si è imposta di misura (un solo voto).

swissinfo.ch e agenzie


Link

×