Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Federer pronto a regnare al Roland Garros?

Federer sogna la sua prima vittoria al Roland Garros

(RTS)

Il numero uno del tennis mondiale è tra i più seri pretendenti al titolo. Ma il favorito è lo spagnolo Rafael Nadal, vero asso della terra battuta.

Finora al torneo parigino, Federer non ha mai superato lo scoglio dei quarti di finale. Tra le donne, Patty Schnyder festeggia il suo ritorno tra le 10 migliori giocatrici al mondo.

Numero uno mondiale, vincitore di 6 tornei, ovvero di 41 dei 43 incontri che ha disputato nel 2005: Roger Federer è di diritto nella lista dei favoriti per la vittoria finale al torneo parigino del Roland Garros, che comincia lunedì.

Eppure il tennista basilese non ha mai avuto fortuna agli Internazionali di Francia. Ha partecipato al torneo sei volte arrivando una volta sola fino ai quarti di finale. Per ben tre volte è dovuto tornare a casa al primo turno, prima ancora di abituarsi alla terra rossa del Roland Garros.

Alloro mancante

In effetti, gli Internazionali di Francia sono l'unico torneo del Grande Slam che ancora manca al palmarès di Federer. «Le mie ultime apparizioni a Parigi sono state piuttosto deludenti», ha dichiarato il basilese la settimana precedente all'inizio del torneo. «Mi concentrerò sui primi incontri, che qui sono spesso i più insidiosi».

Nel 2004, Federer era stato sconfitto negli ottavi di finale da Gustavo Kuerten, tennista che ha vinto il Roland Garros per ben tre volte. Quest'anno il tabellone è più clemente con il rossocrociato. Al primo turno si scontrerà con l'israeliano Sela, avversario uscito dalle qualificazioni. Federer non dovrebbe soffrire troppo prima del terzo turno, quando, se i pronostici saranno rispettati, affronterà il cileno Fernando Gonzalez (testa di serie numero 25).

«Ad ogni modo sono sempre più a mio agio sulla terra battuta», afferma Federer, «e il mio gioco da fondocampo è migliorato». Una premessa indispensabile per realizzare fino in fondo il suo sogno.

Avversari difficili

Sul cammino di Federer ci sono poi lo spagnolo Moya (14) e l'argentino Nalbandian (10), due avversari che potrebbero creargli dei problemi. Se dovesse riuscire a superarli, il tennista elvetico ritroverà in semifinale l'altro superfavorito della vigilia, lo spagnolo Rafael Nadal (2). Gli altri pretendenti portano i nomi di Coria (finalista nel 2005) e di Juan Carlos Ferrero (vincitore nel 2004). Quanto al vincitore della scorsa edizione, Gaston Gaudio, difficilmente riuscirà a ripetere il suo exploit.

La terra battuta resterà probabilmente la superficie sulla quale Federer avrà più difficoltà ad esprimere il suo talento, tuttavia il basilese sta facendo dei progressi. La recente vittoria al torneo di Amburgo ha dimostrato che Federer ha le carte in regola per imporsi al Roland Garros.

Il numero uno mondiale potrà contare anche sui consigli dell'australiano Tony Roche, l'allenatore che lo segue in caso di necessità. «Mi ha visto giocare ad Amburgo», fa notare Federer. «I suoi consigli sono preziosi».

Patty Schnyder in forma

La delegazione elvetica non si limita a Roger Federer. Del tabellone principale fanno parte anche Stanislas Wawrinka e Emmanuelle Gagliardi, oltre naturalmente a Patty Schnyder, da poco rientrata, dopo sei anni di assenza, nel gruppo delle migliori 10 giocatrici al mondo.

Il Roland Garros è il torneo del Grande Slam preferito dalla Schnyder che, sebbene non sia mai arrivata oltre i quarti di finale, potrebbe riservare qualche piacevole sorpresa.

La tennista è reduce da una serie di risultati positivi (semifinali a Charleston e a Berlino, finale a Roma, dove si è inchinata a Amélie Mauresmo. «Ho una grande fiducia nei miei mezzi», confida Patty Schnyder. «Negli ultimi tempi la qualità del mio gioco mi ha dato molte soddisfazioni».

swissinfo, Jonathan Hirsch
(adattamento: Doris Lucini)

Fatti e cifre

Internazionali di Francia, torneo del Roland Garros, 23 maggio – 5 giugno 2005
Roger Federer, testa di serie numero uno, e Stanislas Wawrinka difendono i colori elvetici in campo maschile.
Patty Schnider (testa di serie numero 8) e Emmanuelle Gagliardi prendono il via nel torneo femminile.

Fine della finestrella

In breve

Il Roland Garros è il solo torneo del Grande Slam (i quattro più importanti tornei dell'anno) che manca nel palmarès di Roger Federer.

Federer ha partecipato sei volte al torneo. Per tre volte è stato eliminato al primo turno. Il risultato migliore è stato il raggiungimento dei quarti di finale (una volta).

Nel 2005, Federer ha vinto sei tornei: Doha, Rotterdam, Dubai, Indian Wells, Miami e Amburgo. Nel 2004 si era imposto per ben 11 volte, conquistando tra l'altro tre tornei del Grande Slam (Open d'Australia, Wimbledon, Open degli Stati uniti) e il Master.

Fine della finestrella


Link

×