Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Federer torna a trionfare a Wimbledon

Momento delle emozioni che si ripete per la seconda volta per Roger Federer

(Keystone)

Il tennista svizzero difende il suo titolo, conquistato l’anno scorso sul prato inglese, battendo in quattro set lo statunitense Andy Roddick.

Roger Federer non perde da 24 partite. Per il suo trionfo di Wimbledon incassa circa 1,35 milioni di franchi.

Lo svizzero Roger Federer, testa di serie numero 1, ha difeso il titolo al torneo di Wimbledon, terza prova del Grande Slam, battendo in finale lo statunitense Andy Roddick, numero 2 ATP, in quattro set: 4-6, 7-5, 7-6 (7-3), 6-4.

In una finale spettacolare, il basilese è riuscito a rimontare e piegare alla distanza l’avversario, dopo un primo set che ha visto un Roddick particolarmente agguerrito.

Il match è stato disturbato dalla pioggia che ha costretto a due lunghe interruzioni.

La partita

Nel primo set, lo statunitense ha saputo mettere a segno 3 ace nel suo primo turno di battuta e strappare poi il servizio a Federer con una risposta di dritto che non ha lasciato possibilità di replica.

Federer è riuscito a rimontare nel secondo set, recuperando il servizio perso prima della pausa forzata dovuta alla pioggia. È qui che il rossocrociato ha cancellato una drammatica palla break andando a rete sulla seconda di servizio.

Nel terzo set Federer ha perso la battuta nel terzo gioco, quando Roddick l'ha attaccato sulla seconda di servizio. Ma, ma sul 4-2 per Roddick, la partita è stata nuovamente sospesa per pioggia.

Nell’ultima frazione Federer è riuscito ad annullare ben sei palle di break prima di cogliere l’occasione concessagli dall’avversario. L'americano, pur servendo sugli stessi livelli di prima, non ha più potuto a mettere in difficoltà "Roger nazionale" che invece ha iniziato a rispondere bene e a servire meglio.

Il miglior tennista

La debolezza iniziale di Federer, durata praticamente un’ora, sembrava dover definire l’incontro. Ma l’interruzione si è dimostrata poi fatale per il vincitore degli US Open.

La prestazione sviluppata da Federer nei rimanenti tre set non ha lasciato possibilità di rivalsa all’avversario e conferma lo svizzero come miglior fuori classe nei circuiti internazionali.

Analogamente a dodici mesi fa, a fine partita, il giocatore si è accasciato, facendo scorrere alcune lacrime d’emozione per un trofeo conquistato sul mitico «Center Court», il campo da tennis più famoso al mondo.

Titolo difeso

Malgrado i disagi atmosferici, per Federer il risultato è una grande conferma, dopo il successo dello scorso anno, quando in finale aveva battuto Philippoussis (e in semifinale lo stesso Roddick).

Il 22enne Federer è il primo a difendere con successo il titolo dopo Pete Sampras, che nel 2000 ha vinto l’ultimo dei suoi sette trofei all’England Club di Wimbledon.

Per Federer si tratta del sesto titolo del 2004. Il basilese risulta in questa stagione quasi intoccabile. Solo al torneo internazionale di Parigi, sulla terra battuta, ha palesato un calo di forma, non riuscendo a raggiungere la finale.

swissinfo e agenzie

In breve

Federer è dal gennaio 2004 testa di serie numero uno nel tennis internazionale. Nato nel 1981, lo svizzero è ormai al suo 17esimo titolo in un torneo internazionale.

Anche la separazione dall’allenatore nello scorso dicembre non ha portato ad un crollo delle sue prestazioni.

Il premio di circa 1,35 milioni di franchi si aggiunge ad un bottino di vincita stimato a 10 milioni di franchi.

Fine della finestrella


Link

×