FFS Cargo: sabato incontro con Leuenberger

Il ministro dei trasporti Moritz Leuenberger incontrerà le parti implicate nel conflitto riguardante le officine FFS Cargo di Bellinzona sabato pomeriggio a Berna e deciderà se esistono le condizioni per organizzare una tavola rotonda.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2008 - 18:37

Marco Solari, il mediatore nominato dal ministro dei trasporti, ha trasmesso le sue impressioni a Leuenberger dopo aver incontrato gli scioperanti. Lo ha indicato giovedì il Dipartimento federale dei trasporti, senza però rendere noti altri particolari sulla discussione.

Pietro Gianolli, segretario del Sindacato del personale dei trasporti (SEV) si è detto soddisfatto di questo nuovo sviluppo: «Troviamo positivo il fatto che la politica federale assuma un ruolo attivo», ha dichiarato augurandosi che l'incontro di sabato permetta di trovare una soluzione. Da parte sua, il SEV riesaminerà le sue proposte e cercherà nuove formulazioni.

All'incontro di sabato saranno presenti esponenti del governo ticinese e grigionese, alcuni parlamentari federali dei due cantoni, rappresentanti del comitato di sciopero, dei sindacati SEV, Unia e Transfair, nonché membri del consiglio di amministrazione e della direzione delle FFS.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo