Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

FFS in perdita di velocità nel 2005

Cifre rosse per le FFS nel 2005 nonostante un numero record di viaggiatori

(Keystone)

Nonostante l'aumento dei trasporti, l'anno scorso le Ferrovie federali hanno registrato un deficit di 166 milioni di franchi, contro un utile di 42 milioni nel 2004.

Sul risultato hanno influito negativamente gli ingenti accantonamenti operati per la divisione Cargo e la Cassa pensioni FFS, nonché le perdite nel settore merci.

Cifre in rosso per le Ferrovie federali svizzere (FFS), che hanno archiviato il 2005 con una perdita aziendale di 166,3 milioni di franchi, a fronte di un utile di 42,6 milioni l'anno precedente.

I ricavi di esercizio sono leggermente cresciuti dell'1,1 per cento a 7,088 miliardi di franchi, mentre le spese sono aumentate del 5,2 per cento a 7,107 miliardi.

Le prestazioni della Confederazione per l'infrastruttura sono state pari a 1,2 miliardi di franchi (-132,2 milioni).

Numero record di viaggiatori

Le FFS hanno registrato lo scorso anno una notevole crescita del numero di passeggeri trasportati, saliti di 22,5 milioni di unità alla cifra record di 275,9 milioni.

I viaggiatori-chilometro (Pkm) sono cresciuti del 10,1 per cento a 13,83 miliardi di Pkm.

Grazie a questo aumento, nel 2005 i ricavi del traffico viaggiatori sono ammontati a 3,52 miliardi, per un risultato di esercizio di 132,7 milioni (-59,2 milioni rispetto al 2004).

L'utile di 78,6 milioni risulta praticamente dimezzato rispetto a quello conseguito nel 2004 (152,2 milioni).

Utili sono stati conseguiti anche dalle divisioni Infrastruttura (17,4 milioni) e Immobili (21 milioni).

Erosione dei prezzi per le merci

Tali cifre non hanno però permesso di compensare le maggiori perdite subite nel traffico di merci (-165,7 milioni, rispetto a -2,8 milioni nel 2004).

Nel 2005 i trasporti di merci sono stati caratterizzati invece da un andamento contrastante. Le prestazioni di FFS Cargo sono cresciute del 13,4 per cento, a 11,48 miliardi di tonnellate-chilometro nette.

Il calo delle prestazioni nel traffico interno a carri completi (-8,8 per cento) e la costante erosione dei prezzi hanno provocato però un calo del fatturato del 7,1 per cento.

L'attività commerciale di FFS Cargo ha registrato una perdita di 55,7 milioni di franchi. Al dato vanno sommati gli accantonamenti straordinari di 110 milioni di franchi.

Venerdì scorso, FFS Cargo aveva indicato di voler sopprimere entro la fine del 2008 da 200 a 220 posti di lavoro supplementari. Nell'ottobre dello scorso anno, le FFS avevano già annunciato la soppressione di 590 impieghi nella divisione Cargo e di 60 nel dipartimento infrastrutture.

Anno di transizione

Il bilancio delle Ferrovie federali è inoltre gravato nel 2005 da costi supplementari per complessivi 117,6 milioni, riconducibili agli accantonamenti per la Cassa pensioni FFS, al maltempo e a progetti di reintegrazione professionale.

Inoltre, considerato che la domanda segue l'aumento dell'offerta solo con un certo ritardo, l'anno sorso le FFS non hanno potuto compensare i costi supplementari generati dall'introduzione dell'orario di Ferrovia 2000, in vigore dal dicembre 2004.

Secondo la direzione della regia dei trasporti, il 2005 è stato un anno di transizione e nel complesso la qualità delle prestazioni è stata insoddisfacente.

Il punto più basso è stato raggiunto con la panne di corrente del 22 giugno 2005, che ha interessato oltre 200mila viaggiatori. La qualità del servizio è stata pure intaccata dall'importante guasto all'impianto centrale di Zurigo nel mese di febbraio e dal maltempo in agosto.

Anche per gli investimenti effettuati nel traffico merci transfrontaliero sull'asse nord-sud il ritorno finanziario si sviluppa solo lentamente.

swissinfo e agenzie

In breve

Il primo gennaio 1999 le Ferrovie federali svizzere si sono trasformate da regia federale in una società anonima, il cui capitale è detenuto al 100% dalla Confederazione.

Nel 2005, le FFS hanno trasportato 275,9 milioni di passeggeri e 58 milioni di tonnellate di merci.

L'azienda pubblica occupa attualmente più di 28'000 persone. L'anno scorso ha annunciato la soppressione di circa 200 posti di lavoro nel settore Cargo.

Nel 2005, oltre il 95% dei passeggeri sono giunti a destinazione con meno di 5 minuti di ritardo.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

Nel 2005, le FFS hanno registrato ricavi d'esercizio pari a 7,088 miliardi, con un aumento dell 1,1% rispetto all'anno precedente.
Le spese sono salite del 5,2% a 7,107 miliardi.
Il risultato di esercizio ha fatto registrare una perdita pari a 166,3 milioni di franchi, contro un utile di 42,6 milioni nel 2004.
Le prestazioni della Confederazione per l'infrastruttura sono state pari a 1,2 miliardi di franchi (-132,2 milioni).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza