Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Florida amara per Roger Federer

Roger Federer ha dovuto cedere il passo a Tomas Berdych.

(Keystone)

Lo svizzero Roger Federer è stato eliminato martedì dal ceco Tomas Berdych negli ottavi di finale del torneo Master 1000 di Key Biscayne.

Già in difficoltà nei sedicesimi di finale contro il francese Florent Serra (ATP 61), Roger Federer è stato sconfitto in tre set – 6-4; 6-7 (3-7); 7-6 (8-6) – dal suo avversario, ventesimo della classifica ATP.

Il numero uno mondiale ha saputo approfittare unicamente di 2 palle di break su 10, perdendo invece il servizio in 3 delle 4 occasioni concesse. In 2h51' di gioco, l'elvetico ha rimediato la seconda sconfitta in 10 sfide contro Tomas Berdych, che lo aveva battuto allo stadio dei trentaduesimi di finale delle Olimpiadi di Atene del 2004.

Il numero uno al mondo – già estromesso ai trentaduesimi di finale di Indian Wells dal cipriota Marcos Baghdatis (ATP 30) – sta vivendo un momento poco brillante.

Dopo l'incontro, Federer ha indicato alcune possibili cause delle recenti sconfitte: «Forse l'infezione polmonare di febbraio mi ha indebolito più di quanto pensassi; inoltre, la pausa tra l'Open d'Australia di febbraio e Indian Wells in marzo è stata probabilmente un po' lunga».

Il basilese, che aggiunto di aver pagato a caro prezzo una certa mancanza di fiducia durante gli ultimi due tornei, ha poi precisato di essere ansioso di tornare a giocare sulla terra battuta.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.