Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Formazione rinnovata nel settore vendite

Per il 2004 ci sarà una revisione di contenuti e traguardi nella formazione professionale per la vendita al dettaglio. Più conoscenze e più consulenza al cliente al centro del programma.

L'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) ha presentato, martedì a Berna, il progetto di riforma ai partner del settore commercio al dettaglio. L'inizio è previsto per l'anno scolastico 2004.

La rapida evoluzione delle condizioni generali nel settore del commercio esige un adattamento della formazione professionale di base. In particolare, comunicazione e consulenza sono sempre più importanti, ha sottolineato Ursula Renold, vicedirettrice dell'UFFT in una conferenza stampa.

Il programma «Nuova formazione di base nel settore della vendita.CH», volto a rendere più attrattive le professioni del commercio al dettaglio. In particolare, al termine del tirocinio di due anni, il futuro venditore disporrà di un attestato federale; mentre per tutte le formazioni professionali che durano tre o quattro anni sarà rilasciato un attestato federale di capacità professionale. Verrà elaborata anche una proposta per la maturità professionale parallela al tirocinio.

Necessità in movimento

La vicedirettrice dell'UFFT ha precisato che la riorganizzazione dell'istruzione di base terrà conto delle qualifiche previste dal progetto di legge sulla formazione professionale (LFPr).

Nel corso degli ultimi anni, a livello della formazione professionale superiore sono stati istituiti con successo diversi cicli di studio (l'esame professionale di specialista nella vendita al minuto con attestato professionale federale e l'esame professionale superiore di economista diplomato del commercio al dettaglio), ma ora - ha sottolineato la Renold - è però giunto il momento di modificare anche la formazione professionale di base e di sottoporre a revisione le ordinanze sulla formazione.

In particolare, la Renold ha ricordato la necessità di aggiornare il profilo delle competenze nelle professioni della vendita e ha evidenziato gli elementi comuni esistenti negli obiettivi della formazione nei diversi rami economici.

Vari rappresentanti dell'economia, delle associazioni professionali, delle scuole e dei Cantoni hanno in seguito rammentato una serie di aspettative e di esigenze a tale proposito. Un aspetto prioritario è costituito dalla definizione dei profili di competenza.

Seguirà l'elaborazione delle nuove ordinanze sulla formazione, dei modelli di guida metodica per la formazione aziendale, dei programmi d'insegnamento professionale, delle direttive per i corsi interaziendali e per le procedure di qualifica delle formazioni di base biennali e triennali.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera