Prospettive svizzere in 10 lingue

Ginevra: brigata anti-criminalità ha portato i suoi frutti

(Keystone-ATS) A Ginevra la nuova Brigata anti-criminalità (BAC), creata dalla polizia dopo il forte aumento della delinquenza constatato nel 2011 ha arrestato negli ultimi dodici mesi 523 persone, molte delle quali di origine magrebina o rumena. In tre casi su quattro le manette sono scattate in flagranza di reato, ha spiegato in una conferenza stampa il responsabile dell’unità, Olivier Huber.

A suo avviso il lavoro della brigata ha portato i suoi frutti, destabilizzando il mondo dei criminali multirecidivi. “Oggi ne vediamo di meno sulle strade”, ha osservato Huber.

Il giro di vite deciso a Ginevra – che deriva anche da un accordo fra consiglio di stato e autorità giudiziarie – ha peraltro portato anche a un’esportazione della criminalità. “I delinquenti se ne sono andati altrove per vedere se trovavano condizioni migliori”, ha spiegato Huber.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR