Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gli svizzeri non perdono la bussola a Primorsko

Gli atleti svizzeri hanno dominato i Campionati europei di corsa d'orientamento in Bulgaria, conquistando 11 medaglie su 24. Un risultato storico al quale hanno contribuito in particolare le prestazioni di Simone Niggli.

Il palmares elvetico ai campionati di Primorsko è stato completato sabato dalle medaglie d'oro di Simone Niggli e Daniel Hubmann (lunga distanza).

Niggli, pluricampionessa del mondo e migliore sportiva svizzera nel 2003, torna così a casa con quattro medaglie, di cui due d'oro.

«La squadra ha molti atleti di valore», ha commentato Niggli, atleta capace di conquistare almeno una medaglia ad ogni partecipazione agli Europei. «Anche l'ambiente professionale, con allenatori eccezionali e l'impegno degli atleti, ha contribuito al successo».

La corsa d'orientamento o Orienteering è una disciplina sportiva che si svolge nella natura. L'atleta orientista, munito di una carta topografica specialmente realizzata e di una bussola, deve raggiungere una serie di posti di controllo nel minor tempo possibile.

Ogni atleta è libero di scegliere il percorso che lo condurrà alle differenti postazioni obbligatorie.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×