Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gli svizzeri vogliono star bene

Il progetto sWISH è stato presentato sull'arteplage di Bienne

(Keystone)

I confederati sono pragmatici anche nei loro desideri: vogliono una buona salute e benessere materiale.

Sono queste le più frequenti aspirazioni che emergono da un sondaggio realizzato dall'università di Zurigo per Expo.02.

Nell'ambito del progetto «sWISH*», presentato sull'arteplage di Bienne, oltre 1500 persone hanno elencato i loro tre desideri principali, in interviste telefoniche realizzate nel settembre 2001.

Ne è uscito un campionario di 4200 desideri, che gli specialisti del Centro di ricerche sociali dell'università di Zurigo hanno suddiviso in varie categorie.

La salute al primo posto

La salute personale figura fra i desideri espressi con maggior frequenza (26,9 per cento), mentre con la stessa percentuale gli svizzeri si augurano di poter soddisfare «bisogni materiali».

In questa seconda categoria sono stati riuniti desideri come «più denaro» (13,3 per cento), «maggior tempo libero» (5,4 per cento) o auspici legati al mondo del lavoro e della scuola (5,3 per cento).

La soddisfazione di «bisogni ideali», come la pace (12,6 per cento), la tolleranza (3,9 per cento) o la spiritualità (3,9 per cento), rappresenta la terza categoria principale per ordine d'importanza.

Quarta ed ultima categoria è quella del «benessere sociale» (7,2 per cento), dove figura al primo posto l'auspicio di buone relazioni interpersonali.

Un popolo di pragmatici

Dal sondaggio emerge il pragmatismo degli svizzeri, hanno dichiarato alla presentazione dello studio gli autori Heinz Gutscher e Jürg Artho. Ciò significa che «vengono espressi desideri che si possono effettivamente raggiungere, mentre si evita di rendersi infelici desiderando l'irraggiungibile».

Esistono tuttavia chiare differenze regionali: nella Svizzera tedesca i desideri legati alla realtà e al pragmatismo sono più frequenti del 15 per cento rispetto alla Svizzera romanda o a quella italiana.

Fra i romandi prevalgono invece i desideri nella categoria «sociale», mentre in Ticino si trova la più alta percentuale di persone si augurano più tolleranza o altri valori spirituali.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.