Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gli svizzeri vogliono un Verde in Consiglio federale

Quando un consigliere federale ecologista?

(Keystone)

Secondo un sondaggio pubblicato domenica, ad un anno dalle elezioni federali, i cittadini elvetici sono favorevoli all'entrata del partito ecologista in governo.

Gli attuali ministri Christoph Blocher e Pascal Couchepin non raccoglierebbero invece molti consensi tra il pubblico.

Ad un anno dalle elezioni federali, i Verdi hanno decisamente il vento in poppa.

Secondo un sondaggio pubblicato da tre domenicali - «Le Matin dimanche», «Il caffé» e «SonntagsBlick» - il partito ecologista dovrebbe essere l'unico a progredire nel 2007.

Al punto che la maggioranza degli intervistati sosterrebbe la candidatura di un rappresentante dei Verdi in Consiglio federale. D'altronde, la protezione dell'ambiente fa parte dei sei problemi che i cittadini svizzeri vorrebbero trattare con priorità.

Verdi in progressione

In Parlamento, ai Verdi andrebbe il 9% dei voti, in aumento dell'1,5% rispetto alle elezioni del 2003.

«La progressione conferma i recenti successi elettorali dei Verdi a livello cantonale e legittima la pretesa del partito di ottenere un seggio in governo», ha commentato la presidente ecologista Ruth Genner.

L'Unione democratica di centro (UDC, destra nazionalista) rimarrebbe il primo partito del paese con il 25,5% dei voti (-1%). Secondo il suo presidente, Ueli Maurer, il leggero declino è dovuto al margine di incertezza di questo genere di sondaggi.

Segue il Partito socialista con il 23% (stabile), il Partito liberale radicale (PLR, centro destra) con il 17%, in calo dello 0,5% e il Partito popolare democratico (PPD, centro) con il 14%, pure in perdita di mezzo punto percentuale.

Fulvio Pelli, presidente del PLR, e Christophe Darbellay (PPD) concordano sul fatto che l'inchiesta conferma che i loro partiti sono in fase di ripresa.

Consiglio federale

Il Consiglio federale è il Governo svizzero. È composto da sette membri, chiamati consiglieri federali, che ogni quattro anni vengono eletti ...

Couchepin il meno amato

La consigliera federale PPD Doris Leuthard - in governo da due mesi - sarebbe rieletta dal 75% delle persone intervistate.

La socialista Micheline Calmy-Rey e l'UDC Samuel Schmid raccolgono il 69% dei favori, mentre il socialista Moritz Leuenberger e il liberale radicale Hans-Rudolf Merz convincono rispettivamente il 66 e il 57% degli intervistati.

In fondo alla lista il democentrista Christoph Blocher (42%) e il PLR Pascal Couchepin (29%).

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Il sondaggio è stato realizzato dall'Istituto Infomar tra il 19 e il 25 settembre.
Sono stati intervistati 1003 elettori delle tre regioni linguistiche.

Fine della finestrella

In breve

In Svizzera, il movimento ecologista è nato all'inizio degli anni '70 nel canton Neuchâtel, in reazione ad un progetto autostradale.

Durante gli anni '70-'80, altre sezioni hanno fatto la loro apparizione in vari cantoni.

Con il tempo i Verdi sono stati rappresentati a tutti i livelli politici. Accedono per la prima volta a un parlamento comunale nel 1972 (Neuchâtel), a un esecutivo municipale nel 1977 (Losanna), alla Camera bassa del Parlamento federale nel 1979 e a un governo cantonale nel 1986 (Berna).

Durante le elezioni federali del 2003, i Verdi hanno ottenuto il 7,4% dei voti.

Il partito dei Verdi, il più grande dei partiti non governativi, dispone di 13 deputati in Parlamento.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×