Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GP d'Australia rombante per Buemi

Ottimo esordio in Formula 1 di Sébastien Buemi: a sorpresa, il pilota svizzero della Toro Rosso si è piazzato all'ottavo posto, ottenendo così due punti nella classifica per il Campionato del mondo.

L'avvio del vodese - unico neofita in questa stagione - è dunque molto promettente. La tifoseria elvetica, che da 14 anni non vedeva più un compatriota sulle piste di Formula 1, può guardare con ottimismo al futuro.

La prima gara della nuova stagione della Formula 1 è peraltro stata ricca di soprese, con un inatteso duello tra al BrawnGP (ex Honda) e la Red Bull. Si è risolta a favore degli esordienti, con una doppietta del team inglese: al primo posto il britannico Jenson Button e al secondo il compagno di scuderia, il brasiliano Rubens Barrichello.

L'italiano Jarno Trulli, con la Toyota, ha tagliato il traguardo in terza posizione. È però stato penalizzato di 25" e relegato al 12° posto.

Ciò ha consentito al detentore del titolo di campione del mondo 2008 Lewis Hamilton, giunto 4°, di risalire sul podio. La penalità di Trulli è andata a vantaggio anche degli altri corridori fra il 5° e l'11° posto che sono così tutti risaliti di una posizione. Fra costoro anche Sébastien Buemi, avanzato dall'8° al 7° posto, che ha così raddoppiato il suo "bottino" di punti per la classifica mondiale.

Cocente delusione per la Ferrari, che non ha messo a segno neanche un punto: sia Felipe Massa sia Kimi Raikkonen si sono dovuti ritirare per problemi ai loro bolidi.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×