Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Hewitt batte Federer a Halle

Un Roger Federer in difficoltà durante la finale del torneo tedesco

Un Roger Federer in difficoltà durante la finale del torneo tedesco

Brusca frenata per Roger Federer: il tennista svizzero ha perso la finale del torneo sull'erba di Halle, Germania. L'australiano Lleyton Hewitt si è imposto per 3-6, 7-6, 6-4.

Era reduce da 15 sconfitte consecutive negli scontri diretti, ma Lleyton Hewitt non si è fatto intimorire ed è finalmente riuscito a battere Roger Federer. Nella finale del torneo di Halle, l'australiano (32esimo delle classifiche ATP) ha superato il numero 2 del mondo e si è aggiudicato il 28esimo titolo in carriera.

«Nel terzo set ho fatto vedere le cose migliori del mio percorso in questo torneo», ha dichiarato Hewitt. «Giocatori come Federer sono molto difficili da battere, soprattutto in finale o nella seconda settimana di un grande slam. Che questo mi sia riuscito oggi, mi dà fiducia per Wimbledon».

Durante l'incontro, il basilese non ha certo dato il meglio di sé. Ha raramente trovato il ritmo sul diritto e non ha potuto nemmeno fare affidamento sul servizio, mostrandosi particolarmente vulnerabile sulle seconde palle (46% soltanto di punti vincenti). «Avevo l'occasione di vincere la partita in due set», ha relativizzato Federer, «ma alla fine due o tre punti hanno fatto la differenza. Quando si gioca sull'erba è così».

Il torneo di Halle rappresenta per molti tennisti l'occasione ideale per prepararsi a Wimbledon, che si disputerà dal 21 giugno al 4 luglio. Ad Halle, Federer era imbattuto dal 2003; Hewitt gli ha sbarrato la strada verso il sesto successo sull'erba tedesca (lo scorso anno, il tennista basilese aveva rinunciato al torneo). Federer dovrà inoltre aspettare la prossima occasione, prima di raggiungere Bjoern Borg al quinto posto della classifica dei più vincenti dell'era Open con 63 titoli.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×