Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

I salariati devono poter approfittare della buona congiuntura

Paul Rechsteiner chiede migliori condizioni per i lavoratori in Svizzera

(Keystone)

Secondo l'Unione sindacale svizzera (USS) la buona situazione economica attuale dovrebbe servire anche a migliorare la sicurezza sociale in Svizzera.

È quanto ha chiesto venerdì a Berna l'USS durante la conferenza stampa annuale. Il 2007 sarà anche l'anno della lotta per una pensione flessibile a partire da 62 anni.

Non solo i salari dovrebbero essere migliorati, ma anche le condizioni di lavoro ha detto il presidente dell'USS Paul Rechsteiner durante la conferenza annuale.

"Invece di aumentare ulteriormente lo stress di coloro che hanno un lavoro, bisognerebbe pensare a ridurre la disoccupazione".

Secondo l'USS, vista la buona congiuntura economica non bisogna lasciarsi scappare l'occasione di affrontare il problema della disoccupazione, in particolare giovanile, e di adoperarsi per risolvere la questione del finanziamento dell'assicurazione invalidità.

Le elezioni federali del 2007 non dovrebbero essere utilizzate per rimandare ulteriormente la risoluzione di questo annoso problema, altrimenti si rischia di doverlo poi affrontare in un periodo meno propizio dal punto di vista economico.

La campagna per i salari continua

La campagna per migliorare i salari, iniziata nel 2006, dovrà proseguire anche nel 2007, con in particolare un nuovo round per la parità di trattamento tra uomini e donne.

Anche le vittorie dell'USS sono state ricordate, come l'aumento di stipendio per i lavoratori in diversi settori "Ma anche in altri casi sarebbe stato necessario, e possibile, ritoccare i salari medio-bassi", ha detto il presidente dell'USS.

Per il 2007 l'USS si propone di ampliare la protezione dei salariati, in particolare dei più giovani.

Sotto i diciotto anni dovrebbe essere vietato fare straordinari notturni o domenicali, che non facciano parte di una formazione scolastica. Anche i lavori pericolosi dovrebbero essere vietati per le ragazze e i ragazzi.

Nello scorso giugno il Consiglio nazionale, quale seconda camera, ha abbassato da 20 a 18 anni l'età legale sotto la quale è vietato far lavorare gli apprendisti di domenica e durante i turni notturni.

Occorre essere vigili, secondo la segretaria centrale Doris Bianchi: le prime proposte dell'ordinanza di applicazione, che entrerà in vigore nel prossimo agosto, prevedono infatti eccezioni, che potrebbero avere conseguenze nefaste per la sicurezza e la salute dei giovani.

Unione sindacale svizzera (USS)

Creata nel 1880, l'Unione sindacale svizzera è la più grande associazione mantello dei sindacati. Raggruppa 16 organizzazioni dei lavoratori che ...

Servizio pubblico

L'USS ha anche annunciato che continuerà a battersi in favore del servizio pubblico e che combatterà - assieme ai Verdi e alla altre formazioni di sinistra - la riforma della tassazione delle imprese. La riforma, secondo la centrale sindacale, è destinata a provocare inaccettabili perdite fiscali.

swissinfo e a agenzie

Fatti e cifre

Secondo l'USS il numero di persone che lavorano con un contratto a tempo determinato è aumentato in Svizzera del 25% rispetto al 2003.

Quello delle persone che lavorano su chiamata è aumentato del 12%.

In dieci anni i lavoratori precari sono passati da meno di 100'000 a 250'000.

Fine della finestrella

Previsioni per il 2007

L'USS prevede che la crescita economica proseguirà nel 2007.

Il PIL dovrebbe aumentare più del 2%.

Le imprese dovrebbero assumere nuovo personale.

La disoccupazione dovrebbe attestarsi sul 2,7%.

L'inflazione non dovrebbe superare l'1%, nonostante il caro petrolio.

L'USS teme però un ulteriore rincaro del franco e un ridimensionamento della borsa.

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.