Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il calotterige splendido è l'animale dell'anno

Il calotterige splendido, designato animale dell'anno da Pro Natura

Misura circa 5 centimetri e il corpo è di colore blu. Osservandolo volare – anche all'indietro! – appare simile a una farfalla. Si tratta del calotterige splendido, scelto da Pro Natura quale animale del 2008.

Questa particolare libellula vive nei pressi dei corsi d'acqua fiancheggiati dalla vegetazione; l'associazione intende così sottolineare l'importanza di salvaguardare questo tipo di ambiente.

Il calotterige splendido (Calopterix splendens) appartiene alla fortunata metà delle specie animali svizzere non (ancora) minacciate. Per poterlo osservare anche nei prossimi anni, scrive Pro Natura nel comunicato diffuso martedì, bisognerà mettergli a disposizione corsi d'acqua piuttosto calmi con vegetazione mossa dalla corrente.

Questi habitat naturali offrono al calotterige splendido proprio ciò di cui necessita, ma diventano sempre più rari in Svizzera. Per questo motivo l'associazione naturalistica ha scelto l'elegante libellula dai colori iridescenti quale animale dell'anno 2008.

Ecosistema fondamentale

I corsi d'acqua naturali rappresentano un ecosistema ricco di vita, e non solo per il calotterige splendido: da loro dipende la sopravvivenza di quasi il 50% delle specie animali e vegetali in Svizzera. Di conseguenza, Pro Natura è particolarmente attiva in difesa dei paesaggi fluviali naturali.

Nel quadro di una cinquantina di progetti, realizzati di recente dall'associazione, sono stati quindi creati nuovi spazi acquatici indispensabili per animali come il castoro o il calotterige splendido.

«Funambolo alato»

Il calotterige splendido adulto misura da 4 a 5 cm di lunghezza; il corpo è di un blu iridescente mentre le ali sfoggiano una fascia blu scura. In volo, la colorazione particolarmente visibile delle ali lo fa sembrare una farfalla. Solo dopo una più attenta osservazione si scopre che si tratta di una libellula. Il calotterige splendido vive in ambienti diversi: dapprima larva acquatica, si trasforma poi –come lo definisce Pro Natura – in «funambolo alato».

Per prosperare, ha bisogno di sponde ricche di vegetazione. In questi habitat, la larva uscita dall'acqua si trasforma in giovane adulto, raggiunge la maturità tra fine maggio e inizio settembre, e sviluppa alla perfezione i propri talenti di acrobata del volo. Da notare che la libellula è il solo insetto capace di volare all'indietro.

Ago del diavolo

Contrariamente a certe vecchie credenze popolari, puntualizza Pro Natura, le libellule sono incapaci di pungere. Le specie più grandi di questo impressionante insetto volante emettono però un ronzìo penetrante che può incutere paura. Da qui i vari nomignoli ostili a loro affibbiati come caccia occhi e ago del diavolo.

swissinfo e agenzie

Pro Natura

Pro Natura è la maggiore associazione svizzera di protezione dell'ambiente. Attiva dal 1909, conta più di 100'000 membri.

I principali obiettivi dell'associazione sono: garantire la sopravvivenza a lungo termine delle specie e degli habitat; favorire la natura nelle zone agricole, nei boschi e nelle agglomerazioni; permettere che continuino ad esistere delle zone selvatiche.

Ogni anno, Pro Natura nomina un «animale dell'anno» con l'obiettivo di richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sulla specie prescelta.

Nel 2007 l'animale dell'anno è stato il temolo, preceduto da: stambecco (2006), lucertola agile (2005), lepre grigia (2004), farfalla macaone (2003) e formica (2002).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×