Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il Gruppo Swatch in crescita

Swatch Group ha investito 20 milioni di franchi per il marketing alle Olimpiadi di Atene.

(Keystone)

L'utile del gruppo orologiero e microtecnico svizzero è aumentato del 16,7% nel primo semestre del 2004. Il fatturato è invece cresciuto dell’8,6%, grazie all’aumento delle vendite in Asia e negli Stati Uniti.

I risultati di Swatch Group sono sensibilmente migliorati rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

L'utile di Swatch Group è aumentato dell'16,7% nel primo semestre 2004, fissandosi a 217 milioni di franchi. L'utile operativo Ebit (prima delle deduzioni di interessi e imposte) ha raggiunto invece i 269 milioni di franchi, in aumento del 20,1%.

“I risultati riflettono le aspettative”, indica James Amoroso, analista presso la Banca Pictet.

Il fatturato ha registrato un incremento dell'8,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo quota 1,973 miliardi. La crescita è stata particolarmente importante in Asia e negli Stati Uniti.

Nel primo semestre 2003, i risultati di Swatch Group erano stati influenzati negativamente da numerosi fattori, tra cui l'epidemia di Sars, la guerra in Irak e la debolazza del dollaro rispetto al franco svizzero.

Crescita preannunciata

“In generale, la prestazione è minore di quella che mi aspettavo, ma se consideriamo i 20 milioni di franchi investiti nel marketing alle Olimpiadi di Atene, i risultati sono effettivamente sorprendenti”, aggiunge Amoroso.

Il principale gruppo orologiero mondiale spiega l'aumento con una solida crescita del settore Orologi finiti (+13,7% a 1,44 miliardi di franchi) e Sistemi elettronici (+10% a 274 milioni).

"Grazie all'aumento della domanda e ad un leggero calo della pressione sui prezzi, si può prevedere uno sviluppo duraturo", indica un comunicato.

Il miglioramento, che già si era profilato durante il Salone dell'orologeria e della gioielleria di Basilea lo scorso aprile, si è dunque confermato.

Le cifre più elevate sono, come sempre, quelle relative al settore degli orologi di lusso, in particolare con la marca Breguet, fa notare il gruppo Swatch.

Anche Blancpain, Glashütte, Jaquet Droz, Léon Hatot e Omega hanno registrato un'evoluzione considerevole, conquistando importanti fette di mercato a scapito di rivali.

Ottimismo per il futuro

Come già nel 2003, la produzione di movimenti e componenti segue invece un'evoluzione nettamente meno favorevole. La cifra d'affari è infatti diminuita del 2,5% a 634 milioni di franchi. Le ordinazioni da parte di clienti terzi ha subito anch'essa una flessione (- 14,1%) e l'utile operativo, di 18 milioni, è calato di un terzo.

Nonostante il contesto politico relativamente instabile, i timori di ulteriori attentati terroristici e le prospettive incerte per il franco svizzero - aggiunge il comunicato - la fiducia dei consumatori in Europa si è stabilizzata ed è addirittura leggermente migliorata.

Per il secondo semestre dell'anno, la direzione del gruppo è ottimista, malgrado le aspettative siano molto elevate dopo i buoni risultati ottenuti il secondo semestre 2003.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

217 milioni di franchi l'utile nel primo semestre 2004.
1,973 miliardi il fatturato.
186 milioni di utile nello stesso periodo del 2003.
1,82 miliardi il fatturato.

Fine della finestrella


Link

×