Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

In Ticino boom di vendite per le auto ecologiche.

Il direttore del progetto Vel Marco Piffaretti in sella ad una bicicletta elettrica e vicino ad un'auto ecologica

(Keystone Archive)

Impennata delle vendite nel Canton Ticino delle auto ecologiche, promosse dal progetto Vel, l'esperimento pilota del Comune di Mendrisio.

L'allarme per le polveri fini, che in alcune regioni del Nord Italia hanno toccato picchi preoccupanti, ha fato scoppiare in Ticino la voglia dei veicoli elettrici e di auto a motore ibrido e a basso consumo.

Negli ultimi sei mesi la vendita di automobili elettriche ha registrato un aumento del 400%. Difatti, da luglio a dicembre sono stati acquistati 120 veicoli, contro i 395 degli ultimi sei anni.

Gli acquirenti di ecoveicoli

In prima fila nella corsa alla guida "pulita" ci sono i privati cittadini con una quota dell'88%, contro l'11% delle aziende e appena l'1% degli enti pubblici. Nel parco vendite il grosso è rappresentato dalle auto elettriche, ma vanno pure forte scooter e bici.

Risultati più che incoraggianti, dunque, per il progetto cantonale "Veicoli efficienti leggeri", il Vel 2" che ha esteso a tutto il Ticino un'esperienza che dal 1995 al 2001 aveva visto, con il Vel 1, il Mendrisiotto come area pilota. Un'iniziativa dal costo annuo di un milione e mezzo di franchi. Indubbiamente, a contribuire al successo dell'Associazione per la mobilità sostenibile, che promuove l'uso di mezzi di trasporto a bassissima emissione, ci sono anche le sovvenzioni concesse da Cantone, Confederazione e sponsor privati a chi vuole comperare un veicolo ecologico.

Impatto ambientale

Se una normale automobile emette CO2 in una quantità pari a 3-4 volte al suo peso, una macchina ecologica ne produce solo una quantità di 1-2 volte il suo peso, mentre un veicolo elettrico non ne emette affatto, né tantomeno Pm10, le micidiali polveri fini assurte negli ultimi mesi all'onore della cronaca anche in Ticino, oltre che in Italia. Per l'ambiente i vantaggi sono evidenti, soprattutto in tempi in cui non si sa più come combattere l'emergenza smog.

L'obiettivo di Vel 2 è ora di immatricolare 4.000 mezzi ecologici entro la fine del 2004. Per raggiungere questo traguardo si sta potenziando la rete dei centri informativi sul progetto. Sabato a Lugano sarà inaugurato un punto InfoVel mentre un altro centro verrà aperto nel mese di marzo a Locarno.

Libero D'Agostino


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera