Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Inchiesta in ticino Molestie a un apprendista, due insegnanti indagati

(1)

Maltrattamenti e coazione su un apprendista

Due funzionari dell’amministrazione cantonale ticinese sono indagati per maltrattamenti e, per uno dei due, reati sessuali nei confronti di un apprendista.

L’inchiesta è scattata negli scorsi giorni dopo la denuncia alla procura ticinese da parte del giovane che ha portato al fermo per una notte dei due sospetti, entrambi insegnanti di scuole professionali alle dipendenze del Dipartimento del territorio, che ora sono indagati per coazione e violazione del dovere di assistenza ed educazione.

A uno dei due vengono inoltre contestati i reati di coazione sessuale e atti sessuali con persone dipendenti riferiti, come sembra emergere, a un unico episodio sul luogo di lavoro.

I fatti risalirebbero ad alcuni anni fa quando la presunta vittima era minorenne ma gli accertamenti su questa vicenda sono in corso. L’inizio delle indagini condotte dal procuratore pubblico Nicola Respini hanno portato all’apertura di un’inchiesta disciplinare e all’immediata sospensione dei due funzionari per i quali il dipartimento cantonale intende chiedere il loro licenziamento.

I due insegnanti erano già stati oggetto in passato di un’inchiesta amministrativa per presunti maltrattamenti nei confronti di apprendisti e per almeno uno dei due sarebbe scattato un provvedimento.

tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 14.11.2017)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.