Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Incoronazione di Rama X Quando il nuovo re di Thailandia andava in pedalò in Svizzera

famiglia a spasso sulle rive di un lago

La famiglia reale thailandese a passeggio a Ouchy, a Losanna, nell'estate 1960. Il nuovo re aveva allora 8 anni e indossava un cappellino dei collegi della città.

(Archive Yves Debraine)

Nel 1960 e 1961, Maha Vajiralongkorn Bodindradebayavarang ha vissuto con i genitori e i fratelli a Puidoux-Chexbres, sulle rive del lago Lemano in Svizzera. Ora diventa il 10° monarca della dinastia Chakri.

È l'estate del 1960, davanti al Castello di Ouchy a Losanna. La regina Sirikit tiene per mano un bambino di 8 anni che indossa una cravatta e un cappellino dei collegi losannesi. Intimidito dal fotografo, guarda dritto davanti a sé. Il 4 maggio 2019, al posto del cappellino, è una spettacolare corona reale a forma di guglia affusolata a finire sul suo capo: Maha Vajiralongkorn Bodindradebayavarang, 66 anni, diventa il 10° re della dinastia Chakri, fondata nel 1782.

Di essenza divina, il monarca può essere incoronato soltanto da sé stesso. La sua corona d'oro rappresenta la lotta tra il re e i demoni dell'inferno. Durante la cerimoniaLink esterno è seduto su un trono ottagonale, che stando alla leggenda è stato ricavato dal legno dell'albero che ha ospitato Buddha. L'incoronazione avviene dietro a una tenda dorata, al riparo dagli sguardi degli stranieri, secondo un rituale sacro e segreto. In passato, il nuovo re doveva bagnarsi nell'acqua sacra proveniente dai quattro angoli del regno.

una donna si prostra davanti a un uomo con un'uniforme bianca

Maha Vajiralongkorn Bodindradebayavarang, il nuovo re di Thailandia, ha annunciato pochi giorni fa di aver sposato Suthida Vajiralongkorn, qui prostrata ai suoi piedi.

(Bureau of the Royal Household / The Associated Press / Keystone)

Dal 2 al 6 maggio, Bangkok attende circa 150'000 visitatori thailandesi venuti appositamente nella capitale del paese per seguire l'evento. Il palazzo reale fornirà cibo e acqua fresca per un cerimoniale che la Thailandia non vive da 69 anni.

(1)

Thailandia, un nuovo re

La famiglia reale a Pully

Il 5 maggio 1950 è suo padre, re Bhumibol o Rama IX, a diventare il monarca dell'antico regno del Siam all'età di 23 anni, dopo l'omicidio (o il suicidio?) di suo fratello maggiore, Ananda, nel 1946. I due fratelli avevano frequentato l'Ecole Nouvelle della Svizzera romandaLink esterno e in seguito l'Università di Losanna.

Subito dopo l'incoronazione, re Bhumibol fa ritorno in Svizzera, dove la regina Sirikit - tutt'ora in vita - aveva dato alla luce la principessa Ubol Ratana. Nata alla clinica Montchoisi a Losanna, il 5 aprile 1951, colei il cui nome significa 'fiore di loto' è la sorella maggiore del nuovo re, l'unica dei quattro figli della coppia reale a non essere nata in Thailandia. La famiglia reale alloggia a Pully, nei pressi di Losanna, nella Villa VadhanaLink esterno, in seguito demolita.

I monarchi thailandesi lasciano la Svizzera nel novembre 1951, non senza ringraziare il popolo elvetico per la sua accoglienza: "Eravamo dei piccoli svizzeri come gli altri e vivevamo la vita semplice della gente ordinaria", ha confidato una volta la principessa Galyani, la sorella maggiore di Bhumibol che aveva frequentato la scuola pubblica a Losanna.

Rama X all'età di 8 anni in Svizzera.

(Archive Yves Debraine)

Pedalò a Ouchy

Nel luglio 1960, i genitori del nuovo re Rama X ritornano in Svizzera con i quattro figli. Affittano una proprietà tra i vigneti con vista sul lago Lemano, la Villa Flonzaley a Puidoux-Chexbres. L'area è sorvegliata giorno e notte dalla polizia del canton Vaud.

Mentre i loro figli vanno in pedalò a Ouchy, girano per i negozi del centro di Losanna con le loro tate thailandesi e giocano nei parchi sulle rive del lago, re Bhumibol e la regina Sirikit incontrano i sovrani e i reggenti d'Europa: la regina di Inghilterra, i re di Danimarca, Norvegia e Svezia, il re del Belgio, la regina dei Paesi Bassi, il generale de Gaulle a Versailles, il generale Franco a Madrid e papa Giovanni XXIII in Vaticano.

Il 29 agosto 1960, il re e la regina dell'antico Siam sono ricevuti al Palazzo federale di Berna dal presidente della Confederazione Max Petitpierre e dal capo del Dipartimento militare, Paul Chaudet, praticamente un vicino di casa di Villa Flonzaley.

Thai King Bhumibol Adulyadej and his wife Thai Queen Sirikit in Bern

La coppia reale thailandese, Bhumibol Adulyadej e Sirikit Kitigakara, con il presidente della Confederazione Max Petitpierre (a destra) durante una visita di Stato nell'agosto 1960 a Berna.

(Keystone / Walter Studer)

Dopo aver festeggiato il Natale sulle Alpi svizzere, nel gennaio 1961 la famiglia reale prende il volo per la Thailandia, portando nei suoi bagagli "un grande ricordo del suo soggiorno" sulle rive del Lemano.

Ritorno in Svizzera?

Il nuovo re della Thailandia farà ritorno in Svizzera? Ha acquistato una villa nei pressi di Monaco di Baviera, sulle sponde del lago di Starnberg, laddove un altro re, Luigi II di Baviera, è misteriosamente morto annegato. Se ritornerà in Svizzera, Rama X potrà fare un pellegrinaggio a Losanna, dove nel 2009 suo padre ha offerto un padiglione thailandeseLink esterno per ringraziare la città e il sindaco Daniel Brélaz dell'accoglienza ricevuta dal 1933 al 1951 e dal 1960 al 1961.

Ricordi Re Bhumibol in Svizzera

Immagini del soggiorno in Svizzera di Bhumibol Adulyadej e della visita ufficiale del re di Thailandia nel 1960. (Immagini: Keystone)


Traduzione dal francese di Luigi Jorio

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.