Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Intentata in Svizzera causa contro Skyguide

Strascichi giudiziari per l'incidente di Überlingen che ha spezzato la vita di molti bambini

(Keystone Archive)

La società elvetica di controllo aereo è stata citata in giustizia per il crash di Überlingen (2002), in cui persero la vita 71 persone, per lo più bambini.

La causa è portata avanti da 30 famiglie. Una denuncia simile è stata respinta dalla Spagna. Gli altri parenti delle vittime hanno trovato con Skyguide un accordo extragiudiziario.

Tre anni dopo la catastrofe aerea di Überlingen (sud della Germania), che costò la vita a 71 persone, per la maggior parte bambini baschiri diretti in Spagna, trenta famiglie hanno intentato causa in Svizzera alla società elvetica di controllo aereo Skyguide.

Alexander von Ziegler, avvocato di Skyguide, ha affermato che le famiglie delle vittime saranno rappresentate dallo studio legale Aaron Podhurst di Miami in Florida.

Nella notte tra il primo e il 2 luglio 2002, Skyguide era responsabile del controllo aereo della zona in cui si è verificata la collisione tra il Tupolev della compagnia russa Bashkirian Airlines e un cargo della società americana DHL.

Causa respinta dalla Spagna

Una prima causa contro Skyguide e Bashkirian Airlines era stata intentata a Barcellona, città verso la quale era diretto l'aereo della compagnia russa. Ma la giustizia spagnola ha respinto in prima istanza la richiesta delle famiglie delle vittime, non ritenendosi competente in materia. Gli avvocati delle vittime avrebbero inoltrato un ricorso contro questa decisione.

È stato lo stesso avvocato di Skyguide a consigliare i colleghi americani sui passi da intraprendere per depositare la causa a Ginevra, sede della società di controllo aereo. «Siamo contenti che la causa sia in Svizzera», ha detto von Ziegler. «Qui è al posto giusto».

In questo modo, le vittime possono sperare in un risarcimento superiore ai 27'000 dollari per passeggero previsti dagli accordi internazionali sul traffico aereo, cifra che l'avvocato di Skyguide ritiene drammaticamente inappropriata.

Accordi extragiudiziari

A differenza delle trenta famiglie in questione, le altre hanno accettato un accordo extragiudiziario e hanno ricevuto un indennizzo che si aggira intorno ai 150'000 dollari per vittima. Il denaro proviene da un fondo in cui la Confederazione, la Germania e Skyguide hanno versato 20 milioni di dollari ciascuna.

Secondo l'avvocato von Ziegler, Skyguide sarebbe disposta a riprendere le trattative per un accordo extragiudiziario anche con le famiglie che hanno deciso di rivolgersi alla giustizia.

Le responsabilità di Skyguide nell'incidente di Überlingen, erano state appurate da un'inchiesta dell'ufficio federale tedesco che si occupa d'incidenti aerei. In un primo tempo, Skyguide aveva tentato di attribuire la responsabilità della collisione ai piloti, che non avrebbero seguito le segnalazioni della torre di controllo. Nel frattempo, grazie anche al rapporto sull'incidente, sono state prese delle misure per riformare il controllo aereo svizzero.

Omicidio di un controllore

La già drammatica vicenda della collisione aerea ha avuto un risvolto tragico il 24 febbraio 2004. Nella sua casa di Kloten, vicino all'aeroporto di Zurigo, il controllore di volo che era di servizio la notte dell'incidente nei cieli di Überlingen è stato accoltellato.

Poco dopo, il presunto autore del crimine è stato fermato in un albergo di Zurigo. Si tratta di un quarantanovenne russo che nello scontro aereo aveva perso la moglie e i due figli. La settimana scorsa l'uomo è stato formalmente accusato di omicidio premeditato.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Notte tra il primo e il 2 luglio 2002: crash aereo a Überlingen (D); lo spazio aereo della regione è sotto il controllo dell'elvetica Skyguide.
Coinvolti un Tupolev della Bashkirian Airlaines (Russia) e un cargo della DHL.
71 vittime, per la maggior parte bambini baschiri diretti in Spagna per le vacanze.
24 febbraio 2004: il controllore di Skyguide di servizio la notte del crash viene ucciso; i sospetti cadono su un uomo che ha perso la moglie e i figli nell'incidente aereo.
I parenti di 41 vittime hanno trovato un accordo extragiudiziario con Skyguide (150'000 dollari d'indennizzo circa per vittima).

Fine della finestrella


Link

×