Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Intervista a Virginia Raggi "Democrazia diretta per essere più vicini alla nostra comunità"

Il tema della democrazia diretta e partecipativa è un tema che sta a cuore al Movimento 5 Stelle. E proprio nella capitale italiana si stanno muovendo i primi passi per coinvolgere maggiormente i cittadini, afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi.

La settima edizione del Global Forum sulla democrazia diretta Link esternosi è aperta mercoledì a Roma, con la partecipazione – tra gli altri – del ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta Riccardo Fraccaro e della sindaca di Roma Virginia Raggi.

Se paragonata a diversi paesi in cui la partecipazione diretta dei cittadini ai processi decisionali è già ben radicata (ad esempio attraverso referendum propositivi), l'Italia ha sicuramente ancora dei passi da compiere.

Tuttavia, qualcosa si sta muovendo. "Roma – afferma Virginia Raggi – sta già sperimentando la democrazia diretta. Abbiamo iniziato con una consultazione sulla mobilità sostenibile, alla quale hanno partecipato 28'000 cittadini, suggerendo alcune soluzioni infrastrutturali interessanti". Alla Garbatella – uno dei municipi di Roma – è in corso un secondo tentativo attraverso l'elaborazione di un bilancio partecipativo di 17 milioni di euro. E nello statuto cittadinoLink esterno è stato introdotto proprio il referendum propositivo, oltre a quelli abrogativo e confermativo.

Dal Global Forum sulla democrazia diretta, la sindaca della capitale si aspetta anche delle idee: "Siamo qui per ascoltare. In molte città la democrazia diretta è realtà da tanti anni. Conoscere le esperienze degli altri ci permetterà di ispirarci alle pratiche migliori".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.