Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Istallato in fretta e furia negli aereoporti il logo swiss

Un mito della storia economica, politica e sociale della Svizzera al suolo. Swiss dispiega le ali sul progetto denominato Fenice: la storia dirà se la nuova compagnia aerea di bandiera elvetica sarà miticamente risorta dalle ceneri

(Keystone Archive)

Corsa contro il tempo, nei principali aereoporti svizzeri, per sostituire le insegne Swissair e Crossair con il logo Swiss. Non tutto però sarà pronto per domenica.

Alla stazione ferroviaria sottorreanea dell'aeroporto zurighese di Kloten ed anche al Terminal B, fino a giovedì non era ancora visibile nessuna nuova insegna della swiss. Al terminal A invece, quello della nuova compagnia aerea nazionale, erano già state istallate quattro insegne swiss e Swiss Air Lines, il nome che figurerà nel registro di commercio.

Lotta contro il tempo

I lavori vengono fatti in fretta e furia: «il mandato per cambiare i cartelli è stato dato solo la settimana scorsa» afferma un operaio.

Gli sportelli per il check-in di prima classe e businness hanno già i colori di swiss, mentre quelli della classe economica sono rimasti all'era Swissair. Ci vorrà ancora del tempo anche per adattare le etichette per i bagagli.

A Ginevra il cambiamento di insegne avverrà per tempo, assicurano i responsabili. La bandiera di swiss sventola già sullo scalo aereo di Cointrin. Negli aereoporti di Ginevra e Losanna devono comunque ancora essere aggiornate le insegne delle agenzie.

A Basilea, che fino alla fine di marzo è legalmente la sede di Crossair, il logo swiss è già visibile nella sala delle partenze dell'aeroporto di Mouhluse. L'insegna Crossair però non scomparirà totalmente il primo aprile.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×