Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Joseph Deiss in Asia Centrale

È la prima visita ufficiale di un capo della diplomazia elvetica nelle repubbliche ex-sovietiche dopo la loro indipendenza nel 1992

(Keystone)

Il ministro degli esteri elvetico ha iniziato martedì una visita di tre giorni in Uzbekistan, Tagikistan e Kirghizistan.

Il consigliere federale Joseph Deiss è giunto martedì in Uzbekistan, prima tappa di un viaggio in Asia centrale che porterà il ministro degli esteri anche in Tagikistan e Kirghizistan. Lo indica il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in una nota.

Terrorismo e Afghanistan i temi in discussione

Deiss incontrerà i presidenti e i ministri degli esteri dei tre paesi dell'Asia centrale: tema dei colloqui sarà la lotta contro il terrorismo e la situazione dell'Afghanistan. Obiettivo del viaggio, che durerà fino al 7 aprile, è di migliorare la cooperazione della Svizzera nella regione.

Si tratta della prima visita ufficiale di un capo del DFAE nella regione dal 1992, data dell'indipendenza delle ex repubbliche sovietiche.

Martedì sera Deiss incontra rappresentanti dell'economia svizzera e della colonia elvetica in Uzbekistan, ha precisato all'ats il portavoce del DFAE Livio Zanolari.

Mercoledì sono in programma numerosi incontri di lavoro e una visita ufficiale al presidente della Repubblica uzbeka Islam Karimow. Il consigliere federale si tratterrà nel paese fino a giovedì, poi partirà alla volta del Tagikistan.

Nella seconda metà di aprile Deiss si recherà in Pakistan, Bhutan, India e forse in Afghanistan.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza