Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il centro federale per richiedenti l'asilo di Bremgarten (AG) chiuderà in agosto. Si tratta del primo alloggio di questo tipo realizzato dalla Confederazione dall'approvazione alle urne nel 2013 delle modifiche alla legge sull'asilo.

La struttura - che appartiene all'esercito - è stata messa in funzione nel 2013 e può ospitare fino a 150 persone. La normative prevedono che la Confederazione può utilizzare per un massimo di tre anni i propri edifici per ospitare richiedenti l'asilo senza un permesso cantonale o comunale. In questo caso, la scadenza era fissata al 4 agosto 2016, ma è poi stata prorogata di un anno mediante un accordo tra le autorità competenti.

Secondo quanto riferito all'ats dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM), l'esercito aveva precedentemente chiarito di aver bisogno dell'edificio e di non poter prolungare ulteriormente la sua occupazione.

La chiusura definitiva ha dirette conseguenze per la città. Secondo l'assegnazione ai cantoni, il comune di Bremgarten deve ospitare 36 richiedenti l'asilo, attualmente ne accoglie 14. L'esecutivo comunale è alla ricerca di un posto per ulteriori 22 persone. L'obiettivo è di evitare di dover pagare al cantone 110 franchi al giorno per rifugiato non ospitato.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS