Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La Croce rossa si impegna a favore del clima

La presidente della conferenza, Mandisa Kalako-Williams.

(Keystone)

Le sezioni nazionali della Croce rossa e della Mezzaluna rossa lanciano un appello alla mobilitazione per contrastare i cambiamenti climatici.

Inoltre, nel quadro della trentesima conferenza internazionale del movimento, a Ginevra, è stato raggiunto un accordo tra palestinesi e israeliani in merito alle ambulanze palestinesi.

Formulando un appello comune alla mobilitazione, i delegati della Croce rossa e della Mezzaluna rossa – riuniti venerdì a Ginevra per l'ultima giornata della trentesima conferenza internazionale del movimento – hanno deciso di intensificare gli sforzi nella lotta contro i cambiamenti climatici.

«Abbiamo atteso troppo per agire contro l'epidemia di AIDS. Ora vogliamo evitare che questo errore si ripeta con la lotta contro gli effetti dei cambiamenti climatici», ha dichiarato la presidente della conferenza e presidente della Croce Rossa sudafricana Mandisa Kalako-Williams.

«I più poveri sono anche i più vulnerabili», ha sottolineato dal canto suo il segretario generale della Federazione internazionale Markku Niskala. Il numero di catastrofi naturali – circa 900 quest'anno – è aumentato del 25% rispetto all'anno scorso, ha aggiunto.

Ottimizzare la cooperazione

Al centro delle dicussioni vi era pure la gestione internazionale dei conflitti. In molti paesi deve essere migliorata la collaborazione con altre organizzazioni umanitarie, hanno concordato i delegati riferendosi a un invito del presidente del CICR Jakob Kellenberger alla vigilia della conferenza.

Concretamente, sono state adottate direttive per rafforzare la preparazione alle catastrofi sul piano giuridico, in modo da velocizzare i soccorsi. La presidente della conferenza ha parlato a tal proposito di «tappa storica».

I delegati si sono inoltre impegnati ad assistere gli immigrati, «qualunque sia il loro statuto giuridico». Sarà inoltre intensificata la lotta contro le malattie emergenti, come la tubercolosi, e contro la violenza urbana.

Accordo sulle ambulanze

A margine della conferenza, le delegazioni palestinese e israeliana sono giunte a un accordo – che entrerà immediatamente in vigore – in merito alla questione delle ambulanze: per la prima volta, cinque veicoli di soccorso della Mezzaluna palestinese potranno essere impiegate a Gerusalemme est.

I delegati hanno inoltre adottato una risoluzione sull'attuazione dell'accordo siglato a Ginevra nel novembre del 2005 – sotto l'egida della Svizzera – tra la Mezzaluna palestinese e il «Magen David Adom» (Stella di Davide rossa), il servizio d'urgenza israeliano. Un «osservatore indipendente», nominato dal CICR, consegnerà entro la fine di agosto 2008 un rapporto sui progressi raggiunti.

Proteggere i giornalisti

La Svizzera ha anche organizzato un «atelier» concernente il rispetto del diritto umanitario da parte delle compagnie di sicurezza private, come Blackwater, la società statunitense attiva in Iraq.

I partecipanti, sottolineando il problema di legittimazione dei «nuovi mercenari», hanno chiesto una chiarificazione delle regole giuridiche in questo campo.

Sette paesi hanno inoltre espresso il loro sostegno all'iniziativa lanciata lunedì dal CICR per rafforzare la protezione dei giornalisti nelle zone di guerra: si tratta di Austria, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti. Il documento non ha però forza giuridica.

swissinfo e agenzie

Croce rossa

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa costituisce il più importante raggruppamento di organizzazioni umanitarie del mondo. Si tratta di un'organizzazione internazionale non governativa, istituzionalizzata nel 1928 dalla XIII Conferenza internazionale dell'Aja.

Esso coordina su scala mondiale: il Comitato internazionale della Croce Rossa, la federazione internazionale delle società nazionali di Croce rossa e di Mezzaluna rossa e le 186 società nazionali.

Fine della finestrella

Trentesima conferenza

La Conferenza internazionale della Croce rossa e della Mezzaluna rossa ha luogo ogni quattro anni. Vi partecipanto tutte le delegazioni delle società nazionali, del comitato internazionale della Croce rossa, della federazione internazionale e i rappresentanti degli Stati firmatari delle Convenzioni di Ginevra.

La 30esima edizione della Conferenza internazionale si è tenuta a Ginevra dal 26 al 30 novembre 2007. Erano presenti 1500 delegati di 186 sezioni nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, così come rappresentanti di 194 paesi e del Comitato internazionale della Croce Rossa.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×