Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La Kühne+Nagel acquista una rivale francese

Il settore dei trasporti via mare è tra le attività chiave della Kühne+Nagel.

(imagepoint)

Il gruppo di trasporti e logistica con sede nel canton Svitto ha rilevato la ACR Logistics per una somma di 682 milioni di franchi.

Grazie a questa acquisizione, la Kühne+Nagel diventa una delle cinque aziende mondiali più grandi attive in questo settore.

L'annunciata strategia di espansione della Kühne+Nagel si è tradotta lunedì in un passo concreto, con l'acquisizione da parte del gruppo con sede nel canton Svitto della francese ACR Logistics, di proprietà della statunitense Platinum Equity.

Grazie a questa operazione, la più grande mai realizzata dall'azienda di Schindellegi, la Kühne+Nagel entra a far parte delle prime cinque società mondiali attive nel settore dei trasporti e della logistica.

Transazione da 682 milioni di franchi

Per rilevare l'intero pacchetto azionario della ACR Logistics, la Kühne+Nagel dovrà sborsare 440 milioni di euro (682 milioni di franchi). A questa somma si aggiungono impegni finanziari di circa 50 milioni di euro (77 milioni di franchi).

La transazione, che dovrà ottenere il nullaosta delle autorità antitrust europee, diventerà effettiva a partire dal primo gennaio 2006.

L'azienda francese, che fino al 2003 si chiamava Hays Logistics, soprattutto in Francia e in Gran Bretagna, dispone di 140 siti ed occupa circa 15'000 persone.

Lo scorso anno, la ACR Logistics ha registrato una cifra d'affari di 1,2 miliardi di euro.

Grazie a questa acquisizione, la Kühne+Nagel – si legge in un comunicato diramato lunedì – potrà penetrare dei mercati dove finora era poco presente, in particolare in Francia, Gran Bretagna, Italia e Benelux.

Le attività delle due imprese sono complementari: la Kühne+Nagle è specializzata nei settori dell'industria automobilistica, aeronautica, tecnologica e farmaceutica. La ACR Logistics, dal canto suo, si concentra nei comparti delle telecomunicazioni e dei beni di consumo.

Un'azienda in crescita

Lunedì, la Kühne+Nagel ha pure reso noto i risultati dei primi nove mesi dell'anno.

L'utile netto è cresciuto del 33% a 216,7 milioni di franchi, mentre il fatturato è progredito del 20,1% a 10,08 miliardi.

L'utile prima della deduzione di interessi, tasse ed ammortamenti è infine salito del 16,3%, attestandosi a 321,8 milioni.

Il settore del trasporto via mare è stato ancora una volta quello trainante, con una crescita media del 20% e un risultato operativo in crescita del 36,8%.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

La Kühne+Nagel è basata a Schindellegi, nel canton Svitto.
Ha alle sue dipendenze 25'000 persone, è attiva in 98 paesi e possiede 620 siti.
Nei primi tre trimestri del 2005, il gruppo ha realizzato un fatturato di 10,08 miliardi di franchi.

La ACR Logistics ha la sua sede principale a Parigi.
Nei suoi 140 siti distribuiti in 11 paesi sono occupate 15'000 persone.
Nell'esercizio 2004 ha registrato una cifra d'affari di 1,2 miliardi di euro (1,8 miliardi di franchi).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×