Prospettive svizzere in 10 lingue

La piazza elvetica ancora leader nella gestione patrimoniale

(Keystone-ATS) La Svizzera rimane la prima piazza mondiale in materia di gestione patrimoniale, ma nei prossimi anni registrerà una crescita meno sostenuta rispetto ad altre piazze più dinamiche, come Singapore e Hong Kong. Lo ha indicato l’Associazione svizzera dei banchieri (ASB) presentando uno studio realizzato con il Boston Consulting Group.

L’anno scorso i patrimoni trasfrontalieri in gestione nel settore del private banking ammontavano a 2110 miliardi di franchi in Svizzera. Seguono in classifica la regione Caraibi-Panama (1070 miliardi), le isole del Canale e Dublino (1050), la Gran Bretagna (920), Singapore (880), gli USA (650), il Lussemburgo (520) e Hong Kong (420).

Fino al 2018, la piazza elvetica dovrebbe registrare un tasso di crescita del 3% raggiungendo i 2420 miliardi di franchi. Rimarrà in testa alla classifica, ma altre piazze cresceranno di più: Singapore il 10% e Hong Kong l’11%. Solo il Lussemburgo registrerà un incremento inferiore alla Svizzera, +2% l’anno in media.

Calcolando anche le somme del private banking locale (1120 miliardi nei prossimi quattro anni), gli attivi gestiti dalla piazza svizzera raggiungerebbero in totale i 3540 miliardi nel 2018.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR