Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La precedenza ai camion svizzeri?

Una proposta che solleva numerosi interrogativi anche giuridici

(Keystone Archive)

Il presidente dell'Astag Carlo Schmid chiede che gli autocarri svizzeri abbiano la priorità su quelli stranieri per il transito attraverso la galleria del Gottardo.

In un'intervista al «SonntagsBlick», Schmid chiede che gli autotrasportatori stranieri aspettino davanti al tunnel fino a che quelli svizzeri vi siano transitati.

La situazione attuale al San Gottardo è un «vero problema», ha detto il presidente dell'Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG). Il regime di traffico alternato alla galleria provoca ore di colonna che per molti camionisti costituiscono un problema esistenziale, ha aggiunto.

Pur dicendosi consapevole dei problemi giuridici legati alla sua richiesta, Schmid chiede dunque la precedenza per i trasportatori elvetici. Quale alternativa, il consigliere agli Stati (AI/PPD) preconizza un regime di traffico in cui i camionisti svizzeri circolerebbero di giorno e il traffico di transito la notte. Una tale soluzione richiederebbe la soppressione del divieto di circolazione notturno.

Un'altra proposta avanzata da Schmid nelle colonne del domenicale svizzerotedesco è quella di utilizzare il San Gottardo per il traffico di transito verso sud e il San Bernardino per quello verso nord.

L'ASTAG, ha aggiunto il senatore appenzellese, sta inoltre riflettendo sull'opportunità di chiedere un risarcimento allo Stato per le perdite dovute al tempo perso nelle colonne sulla A2.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.