Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

logitech: azienda "del mondo"

Logitech: un'azienda forte grazie alla sua eccezionale capacità innovativa (foto: Logitech)

Nata poco più di 20 anni fa su un terreno agricolo nei pressi di Losanna, Logitech è diventata leader mondiale nel settore delle periferiche per computer.

La Swissness? "Per noi è un po' poco". Più che le sue radici svizzere, Logitech preferisce mettere in evidenza il suo internazionalismo.

"Gli americani credono che Logitech sia una compagnia americana. I cinesi che sia cinese", dice Sandro Isteri, direttore generale per la Svizzera di Logitech, evidenziando la camaleontica caratteristica del gigante fondato a Apples, tra Losanna e Ginevra, nel 1981.

"Esistono ancora diversi legami con la Svizzera. Ma siamo ormai un'azienda internazionale attiva in 150 paesi. Nel nostro settore, il simbolo 'Swiss' in quanto tale non ha una grande importanza", aggiunge Isteri.

Logitech impiega circa 9'000 persone a livello mondiale (la metà delle quali negli atelier di produzione in Cina). In Svizzera, i dipendenti di Logitech sono circa

250, tra i quali 200 ingegneri a Romanel-sur-Morges che si occupano di tecnologie ottiche e senza filo.

"Non produciamo più niente in Svizzera. Bisogna essere sinceri: non possiamo produrre da noi, offrire un'alta qualità ad un prezzo abbordabile e realizzare degli utili. Non è semplicemente possibile", sottolinea Isteri.

Universo multimediale

Il campo d'attività di Logitech occupa lo spazio e le tecnologie che si trovano tra l'uomo ed il mondo digitale.

Inizialmente era un mercato di nicchia. Oggi Logitech vende 120


milioni di pezzi all'anno ("10 volte più di Swatch", riassume con una battuta il direttore generale e fondatore Daniel Borel) e realizza una cifra d'affari annua superiore ai 2 miliardi di franchi.

E non si tratta più soltanto di mouse o tastiere. I nuovi business riguardano la comunicazione su internet (audio, video, webcam), i supporti audio per lettori mp3 o i-pod, le manopole per le console o i telecomandi universali che permettono, su base internet, di gestire tutti gli apparecchi di casa con un semplice tasto.

Innovare sempre

"Ogni anno buttiamo sul mercato più di cento nuovi prodotti", dice Isteri.


"Mouse e tastiere senza fili, il primo mouse ottico, quello al laser, la tecnologia a 2.4 Ghz, particolari tecnici nel video e nell'audio, il design ergonomico: tutte innovazioni di Logitech. Siamo leader di mercato in praticamente tutti i nostri campi d'attività".

"Logitech? Bene! Grande creatività e capacità innovativa", dice a swissinfo Davide Gai, giornalista informatico e presidente della fiera Ticino-informatica.

"L'azienda contribuisce davvero a migliorare l'interazione tra gli utenti e la macchina. "Se vogliamo azzardare un paragone con il settore automobilistico, alcuni loro prodotti equivalgono alle Rolls Royce del mercato".

Resistere per 10 anni

Le prospettive per Logitech paiono dunque ottime, tanto che l'obiettivo dichiarato per i prossimi cinque anni è di raddoppiare cifra d'affari e utili. Ma c'è anche chi, come lo stesso Daniel Borel, predica prudenza ed avverte: "Sarò fiero se riusciremo a sopravvivere per i prossimi 10 anni". Una battuta?

Nel settore delle periferiche informatiche la concorrenza è spietata e l'evoluzione tecnologica costante. Ma i presupposti e la capacità innovativa di Logitech sembrano garantire il futuro dell'azienda. "Penso che Borel abbia soltanto voluto sottolineare che ...non possiamo rilassarci", sostiene Isteri. "Occorre continuare

a marciare a questo ritmo. Altrimenti saremo puniti immediatamente".

Una minaccia piuttosto concreta potrebbe giungere dal costante calo dei prezzi dei computer. "Nell'ultimo anno i PC sono scesi di prezzo del 50%. Dal punto di vista relativo aumenta quindi il costo delle periferiche. Vedremo se in futuro gli utenti saranno disposti a sborsare il 25% del prezzo totale di un computer per le sole periferiche", conclude Davide Gai.

swissinfo, Marzio Pescia

Fatti e cifre

Nel 2005/2006, Logitech ha realizzato una cifra d'affari di 2.3 miliardi di franchi (+ 21% rispetto al 2004).
Lo scorso anno, ha venduto 120 milioni di prodotti in più di 100 paesi.
Ha realizzato record di vendite e utili per 28 trimestri consecutivi.

Fine della finestrella

In breve

Logitech è stata fondata nel 1981 a Apples, nel canton Vaud.

Non dispone di un vero e proprio quartier generale ma di diverse sedi in tutto il mondo.

Le sedi principali sono a Fremont, in California e a Romanel-sur-Morges, vicino a Losanna.

La società è attiva sul mercato al dettaglio soltanto da una decina d'anni.

Prima forniva i suoi prodotti soltanto alle grandi aziende produttrici di PC.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×