Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Losanna capitale della filmografia sotterranea

Particolare del sito web del «Lausanne Underground Film Festival» (Fonte: www.luff.ch)

Quinta edizione da mercoledì nella capitale vodese del Festival di cinema «underground» finora tenuto a Vevey.

Durante la rassegna, che termina domenica, vengono proposti una sessantina di film, tra cui diciannove lungometraggi.

Sperimentazione in cartellone

Il cinema «underground» (sotterraneo) sfugge al circuito di distribuzione internazionale. Realizzate senza fini commerciali, queste opere sperimentali si incentrano sull'assurdo, sulla provocazione, sul cattivo gusto e sugli eccessi di ogni genere.

Al secondo colpo d'occhio ci si rende però conto che talvolta presentano un'aspra critica sociale. Alcuni documentari e fiction saranno vietati ai minori di 16 o 18 anni a causa dei temi affrontati (il suicidio ad esempio) o per la loro violenza.

Sullo schermo pure Totò

Gli amanti del genere potranno ad esempio scoprire il primo lungometraggio dei creatori della serie televisiva animata iconoclasta «South Park», intitolato «Cannibal the Musical» (1996).

Il festival, al quale collabora la Cinémathèque suisse (Cineteca svizzera), romperà anche il divieto del Vaticano mostrando «Totò che visse due volte», girato nel 1998 da Daniele Cipri e Franco Maresco, film che tocca alcuni tabù della cultura cristiana.

Proiezioni e concerti

Gli organizzatori del «Lausanne Underground Film Festival», che dispongono di un budget di 200.000 franchi, hanno collaborato con festival simili tenuti a Parigi, Londra, Bruxelles o New York.

Cinque i premi che vengono assegnati, tra cui quello per il miglior lungometraggio di fiction dotato di 4.000 franchi. Attesi 7.000 spettatori, che potranno anche seguire concerti rock o di musica elettronica.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza