Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lugano e Servette all'est

Le due compagini scenderanno in campo giovedì in Lettonia, rispettivamente in Armenia.

I bianconeri affronteranno il Ventspils, attuale leader del campionato lettone. I granata ginevrini se la vedranno con lo Spartak Erevan.

Il Lugano di Pier Tami, leader di Lega Nazionale B, trascorrerà quindi il Ferragosto in Lettonia.

Giovedì 15 agosto alle 17 ora svizzera (le 18 in Lettonia) infatti i bianconeri scenderanno in campo a Ventspils - ridente località marina lettone, 200 chilometri ad ovest di Riga - contro i locali, attuali leader del campionato lettone.

Tami può contare su una pattuglia di giovani (Gonzales, Maric, Fenini, Regazzoni, ecc) ma anche su giocatori navigati come Razzetti, Andreoli, Morf e Bugnard - questi ultimi due unici superstiti della famosa vittoria sull'Inter datata 1995.

L'incubo del caldo

Il Servette di Roberto Morinini è sbarcato invece in Armenia, dove affronterà lo Spartak Erevan. I granata ginevrini arrivano da una vittoria convincente in campionato e sperano di poter ripetere i fasti della passata stagione in UEFA.

Con Lucien Favre sulla panchina, il Servette rimase in corsa fino a primavera. Ovvio che sulle spalle di Morinini gravi un po' di pressione.

"Ginevra è una città internazionale - ha detto l'allenatore ticinese alla vigilia della partenza per l'Armenia - ed è quindi naturale che la sua squadra di calcio aspiri a mettersi in evidenza nelle competizioni europee".

"Mi sento tranquillo - ha concluso Morinini - perché vedo che il gruppo è in chiaro progresso".

Appena atterrati in Armenia, i ginevrini hanno trovato un avversario in più: il gran caldo di Ararat. Nelle giornate scorse la colonnina del termometro è salita fino a 38 gradi!.

Filippo Frizzi


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.