Lupus, una malattia ancora misconosciuta

I malati di lupus producono autoanticorpi, che attaccano le cellule sane (foto università di Nigata) www.med.niigata-u.ac.jp

Almeno 5 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di lupus, una grave malattia del sistema immunitario ancora misteriosa.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 maggio 2004 - 11:57

Lunedì è la giornata mondiale dedicata al lupus, evento pensato per attirare l’attenzione su questa condizione debilitante.

“Il lupus è una malattia che attacca il sistema immunitario, un po’ come un lupo che non lascia più andare la sua preda”, dice Britta Krismer dell’associazione svizzera Lupus eritematoso sistemico.

La funzione del sistema immunitario è di proteggere l’organismo producendo anticorpi che distruggono batteri e virus.

Ma i pazienti affetti da lupus producono autoanticorpi, anticorpi che attaccano le cellule sane, e di conseguenza provocano lesioni cutanee e manifestazione a carico di diversi organi o apparati.

Si pensa che il lupus possa essere provocato da fattori genetici e ambientali, come alcuni tipi di infezioni o addirittura da certi antibiotici.

Accanto a forme lievi o non ben definite vi sono forme severe, anche mortali, ma va sottolineato che i casi gravi sono meno frequenti rispetto alle forme più leggere della malattia.

Una malattia camaleontica

“Il lupus è come un camaleonte. Prende diverse forme e può attaccare qualsiasi parte del corpo, la pelle, le ossa, il cuore o i reni”, spiega Britta Krismer a swissinfo.

“L’estrema varietà delle patologie fa sì che i medici a volte ci impieghino anni a formulare una diagnosi esatta”.

Nessuna cura

Tre persone su centomila ne soffrono in Svizzera. Una percentuale che è molto più elevata in Africa e in Asia. Ad essere colpite sono soprattutto donne tra i 15 e 45 anni.

Al momento non esistono cure per il lupus. I medici possono solo trattare i sintomi e cercare di tenere la malattia sotto controllo con una serie di preparati, come il cortisone o farmaci antimalaria, che hanno però lo svantaggio di provocare pesanti effetti collaterali.

“Per fortuna abbiamo medici molto bravi in Svizzera”, dice Britta Krismer, ma è importante che il mondo ne sappia di più su questa grave malattia.”

swissinfo, Vanessa Mock
traduzione, Raffaella Rossello

In breve

Ogni anno in tutto il mondo vengono registrati 100mila nuovi casi di lupus.

Il lupus può assumere diverse forme, come l’eritema o patologie a carico di organi vitali e anche del sistema motorio.

Si pensa che possa essere provocato da fattori genetici e da alcuni tipi di infezioni o addirittura da certi antibiotici.

Nove pazienti su dieci sono donne.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo