Mühleberg: progressi in smantellamento centrale

Proseguono i lavori per lo smantellamento della centrale nucleare di Mühleberg. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2020 - 15:02
(Keystone-ATS)

Nonostante la pandemia di coronavirus, i lavori per lo smantellamento della centrale nucleare di Mühleberg (BE) proseguono. Le condizioni per un arresto definitivo e l'avvio di una nuova fase delle operazioni sono riunite, indica oggi il gestore BKW.

I documenti sui lavori condotti fino ad ora sono stati esaminati dall'autorità di sorveglianza, l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN), si legge in un comunicato odierno.

Il 20 dicembre scorso il reattore è stato spento dopo 47 anni, una prima svizzera. Da allora i lavori sono proseguiti e la licenza per l'attività è scaduta, fatto che rende la centrale "definitamente fuori servizio". Lo smantellamento durerà 15 anni.

Condividi questo articolo