Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Arte e architettura I musei svizzeri in fase di espansione

Il Kunstmuseum di Basilea ha inaugurato questo mese un nuovo edificio, che consente di raddoppiare la superficie espositiva. Lo stabile, costato 100 milioni di franchi, accoglierà mostre temporanee. Il museo d’arte della città su Reno non è però il solo in Svizzera a rinnovarsi e ad ampliarsi. 

Il Kunstmuseum conta così, ora, tre siti: lo stabile principale risalente al 1936, pure sottoposto da un anno a lavori di ammodernamento, il museo d'arte contemporanea (Gegenwartskunst) e il nuovo edificio con 19 sale espositive per una superficie totale di 8'000 m2. Il vecchio e il nuovo stabile, ideato dallo studio di architettura basilese Christ & Gantenbein, sono collegati da un ampio sottopassaggio. 

Oltre a quello basilese, diversi altri musei svizzeri hanno già ultimato in questi ultimi anni o stanno realizzando dei lavori di ampliamento, affidati spesso a noti architetti, per poter aumentare gli spazi espositivi. Tra questi i musei d’arte di Lugano, Aarau Neuchâtel e Coira. 

Con questi progetti ambiziosi i musei svizzeri intendono rispondere al crescente interesse del pubblico per l’arte e l’architettura, nella speranza di aumentare ulteriormente il numero di visitatori. 

(Redazione foto: Thomas Kern)