Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Fabbrica tradizionale svizzera Interesse ancora acceso per… la lampadina incandescente

La storia della Righi Licht SA è iniziata nel 1906 a Goldau, nel cantone di Svitto. Il più vecchio e ultimo fabbricante lampadine della Svizzera ha un passato movimentato. E nonostante la vendita delle classiche lampadine incandescenti sia vietata dal 2012, l'azienda è sopravvissuta.

La piccola impresa svizzera ha cambiato più volte il nome e una volta anche la sede, che ora è a Immensee, un'amena località svittese che si affaccia sul lago di Zugo. L'azienda lavora con metodi di produzione tradizionali. Molto lavoro viene ancora fatto a mano.

Quando, per motivi di risparmio energetico, la lampadina incandescente è stata bandita dagli scaffali, sia in Svizzera sia nei Paesi dell'UE, la società di nicchia ha dovuto riorientarsi e comprimere massicciamente l'organico.

Le lampade speciali sfuggono alle norme restrittive. Perciò, la Righi Licht SA si concentra ora sulla loro produzione. Fabbrica lampadine antiurto, come quelle utilizzate per treni, navi o forni, e anche lampadine decorative. Naturalmente non mancano quelle per gli addobbi di Natale.

(Foto: Gaetan Bally, Keystone/Testo: Gaby Ochsenbein, swissinfo.ch)