Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

I castelli d’Argovia Un pezzo di storia visto dal cielo

Il canton Argovia è ricco di storia, coi suoi quattro castelli, un monastero e le vestigia di un campo di una legione romana. I siti sono posti sotto la tutela del museo cantonale e mostrano uno spaccato di come vivevano le famiglie nobili.

Il castello di Lenzburg è la più antica e tra le più importanti fortezze poste in altura in Svizzera. Le sue parti più antiche risalgono all’XI secolo. Nei secoli si sono succedute diverse famiglie nobili. Il castello è stato anche la sede dei balivi durante il dominio bernese. Nel 1965 è stato acquistato dal cantone.

Il castello di Wildegg, costruito attorno al 1200 dagli Asburgo, per undici generazioni è stato di proprietà della famiglia Effinger. Sui suoi terreni sorgono giardini, viti, boschi e un’azienda agricola.

La fortezza di Hallwyl è invece uno dei più importanti castelli in Svizzera circondati da un fossato riempito d’acqua. Per 800 anni, l’edificio è stato di proprietà dell’omonima famiglia, appartenente alla piccola nobiltà.

Il castello di Habsburg, fatto costruire ai primi del Millennio da Radbod d’Asburgo, è servita da residenza a questa potente famiglia fin verso il 1220.

Il monastero di Königsfelden risale al 1311. Al suo interno si trovano delle vetrate dipinte del XIV secolo, considerate  tra le massime realizzazioni dell’arte europea dell’epoca. Il convento è stato secolarizzato nel 1528.

Il campo legionari di Windisch (Vindonissa), che si estendeva su 20 ettari, ospitava infine circa 6'000 uomini.

Fonte: Ivan Engler Visuelle Kommunikation


 

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.